Published On: Mer, Gen 23rd, 2013

Chiavari Nuoto vince al Tar assegnazione piscina. Ricorso al Consiglio di Stato?

chiavari nuotoDopo una controversa e lunga vicenda, che è nata ancora sotto l’amministrazione Agostino, si è chiusa un’altra tappa per la assegnazione della gestione della piscina comunale di Chiavari, dopo che era in scadenza il contratto con Chiavari Nuoto Asd.
La scorsa estate l’offerta di Sport Management Spa era stata respinta dal Comune perché presentava un ribasso d’asta “incongruente” (il 72% contro il 35% di Chiavari nuoto su una base d’asta di 140.000 euro).

A quel punto la società di Verona (che opera in diverse regioni italiane, e anche in altre città liguri) ha fatto ricorso al Tar.

Il Tar di Genova questa mattina ha emesso una sentenza.
Riconoscendo che nei conteggi fatti dal Comune c’erano valutazioni errate in merito al calcolo dell’Iva e ai costi dell’elettricità e del riscaldamento (che devono includere anche una parte del vicino auditorium), il Tar però non è però intervenuto nello specifico, dando quindi ragione alla scelta fatta dal Comune di Chiavari in favore della Chiavari Nuoto.

Tutto risolto quindi?
No, perché la Sport Management ritiene che i dati errati riscontrati e riconosciuti anche dai tecnici del Comune nelle scorse settimane siano tali da dover procedere con un nuovo ricorso al Consiglio di Stato.
Sarà pertanto a Roma che si decideranno le sorti future della piscina di Chiavari. Nel frattempo la gestione continuerà a essere svolta dalla Chiavari nuoto.
sport management

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>