Published On: Sab, Ott 26th, 2013

Chiude Cidella, la storica edicola del carrugio di Sestri

Tempi duri per i vampiri è il titolo di un film girato all’Hotel dei Castelli di Sestri levante a fine anni ’50, con Renato Rascel, Sylva Koscina e Christopher Lee. Oggi i tempi duri riguardano la carta stampata, i giornali, e i vampiri sono gli editori, che hanno sbagliato, e sbagliano, molte cose. Troppe.

Le edicole soffrono e pagano la crisi dell’informazione su carta: troppo cara e priva di pubblicità, dati i suoi alti costi (meglio noi su internet).
Ma dal punto di vista culturale, popolare, un’edicola storica nel carrugio di un borgo come Sestri levante assolveva una funzione sociale formidabile: la gente si incontrava, parlava, discuteva. I turisti stranieri trovavano il loro Telegraph, Il New York Times, Le Monde, lo Zeitung… Resteranno -alla fine- solo i supermercati? Nel 2013 intanto saranno 48.000 i negozi chiusi in tutta Italia. Come se fallisse la Fiat…

Per fortuna, al posto dell’edicola Cidella, aprirà un negozio di moda artigianale. Ma secondo noi si poteva mantenere l’edicola con un altro tipo di negozio nello stesso fondo, così da migliorare le entrate e fornire il servizio.

In ricordo di questa storica edicola, ecco una poesia scritta dal vostro redattore alcuni anni fa:

LA GIORNALAIA (Nizza 1978)

 Reinette, dolce

silohuette nell’ora blu

dell’alba quando tu

aprivi nella luce morente

della notte la tua edicola.

Poi spargevi sotto il neon il ventaglio dei

giornali mentre nella città i sogni

si trasformavano nell’ora del lavoro.

E allora e per sempre hai venduto come oro

il nostro foglio quotidiano: Le Monde oppure

Nice matin a colazione, mentre andavo

sgusciando il croissant in un amen.

 Ecco che arrivava

l’ora di essere giuliva

e tendere la mano ai

pargoli che l’afferravano

in cambio di una notizia da Cap Ferrat.
Per una moneta confortavi la nostra mestizia,

prima di andare a scuola.

Marananatha.it Photography Sestri Levante, Genoa, Italy

Marananatha.it Photography
Sestri Levante, Genoa, Italy

Displaying 4 Comments
Have Your Say
  1. Redazione ha detto:

    Ceramente è un peccato la mancanza di un’edicola attorno alle spiagge e al centro. Un danno sociale. Poi è chiaro che il problema è generale e riguarda la crisi di vendite dei giornali e non la gestione dell’edicola del carruggio… Chissà se si riuscirà a riaprirla in un futuro, abbinando la vendita di giornali con altro… Un’idea c’era.

  2. Rino ha detto:

    Se Gottardo (Milan) fosse vivo (n.b. è il predecessore dal quale ha rilevato il Cidella ) anche se dirimpettaio,chi glielo andrebbe a dire?
    Tutto passa,è vero,ma in carruggio c’è un turnover mica da ridere. Questa defezione è una delle tante! Ma nessuno se ne fa carico!!!

  3. Redazione ha detto:

    Non è questione di Milan o Cidella. E’ questione dell’edicola del carruggio, una presenza storica che ora non c’è più.

  4. virginia woolf ha detto:

    ma è di milan che sideve parlare, storicmente, cidella è una new entry ,ex operio fit, ex pesctore ex ex ex…..

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>