Published On: Lun, Giu 10th, 2013

Chiude l’Andersen: grande folla nei giorni scorsi

Dopo un imbarazzante e lunghissimo periodo di strade e locali vuoti, a causa della crisi, ma anche del maltempo, la scorsa settimana ha portato sole e tepore. E’ bastato quello, unito agli spettacoli di strada, ai concerti, agli incontri e alle mostre dei giorni dell’Andersen, per fare ritornare la speranza agli operatori turistici e a bar, ristoranti e B&B. Si sono rivisti gli stranieri, inclusi alcuni russi, giapponesi e cinesi. Sabato il centro di Sestri Levante è stato percorso da un fiume di folla continuo fino all’una di notte, e il carruggio sembrava una delle ramblas di Barcellona.
Ottimo il giudizio dei visitatori della mostra I bambini di Kabul, seguita con gli occhi sgranati da bambini e dagli adulti. Almeno il 30% degli adulti ha voluto complimentarsi esplicitamente per le immagini e i testi, che hanno destato in ognuno molte riflessioni, grazie alla formula adottata.

Alto il successo del concerto degli Avion Travel sabato sera, mentre quello di Antonella Ruggiero è stato penalizzato dalla pioggia della giornata finale (anche se è stato trasferito al chiuso, nel convento dell’Annunziata). Bravi i mimi, belle le clowneries, buona l’organizzazione curata da Artificio 23.
premio andersen

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>