Published On: Dom, Mag 4th, 2014

Chiusura in bellezza per gli Squali: vittoria e 2° posto finale

 Squali in festa a Cesena, dopo la vittoria vs Romagna.


Squali in festa a Cesena, dopo la vittoria vs Romagna.

04/05/2014 – L’Aircom Pro Recco Rugby torna da Cesena con il bottino pieno e questi 5 punti, gli ultimi della regular season 2013/2014, significano il sorpasso sui Lyons Piacenza, sconfitti ieri a L’Aquila, e il 2° posto finale in graduatoria.

Gli Squali chiudono il campionato con 76 punti, frutto di 16 vittorie, un pareggio e 5 sconfitte, tutte esterne. Il Carlo Androne è rimasto infatti inviolato per la seconda stagione di seguito. Per la seconda annata consecutiva è anche arrivata la qualificazione ai play off valevoli per la promozione in Eccellenza: in semifinale il Recco incontrerà i Lyons, terzi classificati, disputando la partita di andata a Piacenza il 18 maggio e con il ritorno a Recco il 25 maggio.

“Siamo contenti – esulta coach Villagra – e l’aver conquistato sul filo di lana anche il 2° posto, dopo aver già staccato il biglietto per i play off la settimana scorsa, è un’ulteriore e grande soddisfazione. I ragazzi si sono resi pienamente conto di un qualcosa che io sapevo già: la squadra c’è, è stata un’annata difficile ma di alto livello, e la concluderemo giocandocela ai play off a viso aperto e consapevoli delle nostre possibilità. Ci siamo meritati ogni punto, e siamo felicissimi di essere arrivati fino a qui”.

Oggi, contro il fanalino di coda Romagna, era indispensabile conquistare una vittoria con il bonus e la missione è stata compiuta: sono arrivate 7 mete (ben 4 di Neri, 2 di Maggi e una di Gonzalez) e, nonostante un accenno di rimonta dei padroni di casa nella ripresa, il risultato finale di 17-41 non lascia dubbi.

“Se ripenso alla nostra stagione – continua il coach biancoceleste – mi accorgo di che cosa grande siamo riusciti a fare conquistando ancora una volta i play off: rispetto all’anno scorso è cambiato l’allenatore, abbiamo perso giocatori importanti, abbiamo accolto diversi nuovi giocatori da fuori e ragazzi provenienti dalle nostre giovanili, abbiamo avuto infortuni pesanti, ma io non ho mai dubitato delle qualità della squadra e del grande lavoro, della fatica, dei sacrifici che tutti abbiamo fatto. Adesso ci giocheremo la semifinale di andata e quella di ritorno come se ciascuna fosse già una finale: ci aspetta un avversario difficile, saranno due partite durissime e le affronteremo consapevoli di doverle giocare assolutamente al meglio per poter riuscire a vincerle e a conquistare la seconda finale di serie A consecutiva”.

Le squadre impegnate in play off e play out avranno ora a disposizione un turno di riposo, prima di tornare in campo il 18 maggio per gli incontri di semifinale di andata e il 25 maggio per quelli di ritorno. Disputeranno i play off, oltre agli Squali, L’Aquila, che dovrebbe affrontare il Badia, primo classificato della A2 e già promosso di diritto in A1, e i Lyons Piacenza, che giocheranno proprio contro il Recco. Si giocheranno invece i play out Firenze e Romagna, già retrocesse in A2 ma a rischio di discesa diretta in B, che sfideranno Capoterra e CUS Genova, terz’ultima e quart’ultima in A2. Dovrà sottoporsi ad uno spareggio anche il Roccia Rubano, 10^ classificata di A1, che per non retrocede in A2 dovrà vedersela con il CUs Torino, 2^ classificata di A2. La finale nazionale di serie A, valevole per il titolo e per la promozione nel campionato di Eccellenza, si disputerà in campo neutro domenica 1 giugno.

Il prossimo appuntamento per l’Aircom Pro Recco Rugby è dunque fissato per domenica 18 maggio, allo stadio Beltrametti di Piacenza, per la semifinale di andata dei play off promozione di serie A 2013/2014.

————

Tabellino:

ROMAGNA RFC – PRO RECCO RUGBY 17-41 (0-29)

Romagna RFC 15.Righi (5’ st Marzocchi), 14.Magnani S, 13.Donattini, 12.Asioli (15’ st Calderan), 11.Donati, 10.Medri M (15’ Gollinucci), 9.Marland, 8.Mtya (10’ st Colavecchia), 7.Gentile (10’ st Magnani P), 6.Visani, 5.Cotignoli, 4.Paganelli (15’ st Sgarzi), 3.Gaeta D (10’ st Cossu), 2.Glielmi, 1.Gaeta A (10’ st Cacciagrano) .
A disp. 20.Cossu, 16.Colavecchia, 18.Cacciagrano, 17.Magnani P, 19.Sgarzi, 21.Gollinucci, 23.Marzocchi, 22.Calderan.
Allenatore: Urbani

Pro Recco Rugby: 15. Gonzalez, 14.Neri, 13.Bisso, 12.Torchia, 11.Cinquemani (6’ st D’Agostini), 10.Becerra, 9.Villagra (8’ st Bertagnon), 8.Salsi (17’ st Giorgi), 7.Rosa (34’ st Torres), 6.Orlandi, 5.Mina (7’ st Narcisi), 4.Maggi, 3.Rapone (22’ st Galli), 2.Bedocchi, 1.Cafaro (26’ st Ferro, dal 38’ st Casareto).
A disp. 22.Torres, 17.Galli, 18.Ferro, 19.Giorgi, 20.Bertagnon, 21.D’Agostini, 16.Narcisi, 23.Casareto.
Allenatore: Villagra

Marcatori: Primo tempo: 2’ m Gonzalez (0-5), 18’ m Neri t Becerra (0-12), 25’ m Maggi (0-17), 39’ m Neri t Becerra (0-24), 40’ m Maggi (0-29)
Secondo tempo: 16’ m Neri t Becerra (0-36), 19’ m Cacciagrano t (5-36), 29’ m Gollinucci (10-36), 34’ m Magnani S t Marland (17-36), 43’ m Neri (17-41)

Arbitro: Schipani

Cartellini gialli: 38’ pt Gentile

Punti conquistati in classifica: Romagna RFC 0, Pro Recco Rugby 5

———–

Risultati e classifica finale:

Serie A – Girone A –XXII giornata – 04.05.14 – ore 15.30
Accademia FIR V Rugby Rugby Colorno, 41 – 16 (5-0)
L’Aquila Rugby V Rugby Lyons Piacenza, 33 – 13 (5-0)
Romagna RFC V Pro Recco,c 17 – 41 (0-5)
RC Valpoicella V Rubano Rugby, 12 – 19 (1-4)
Rugby Udine V Franklin&Marshall Cus Verona, 10 – 08 (4-1)
Rugby Banco di Brescia V Aeroporto di Firenze, 38 – 25 (5-1)

Classifica: L’Aquila Rugby 1936, punti 88, Recco punti 76; Lyons Piacenza punti 75; Accademia FIR punti 71; Cus Verona punti 62; Valpolicella punti 61; Rugby Colorno punti 58; Rugby Banco di Brescia punti 43; Udine punti 40; Rubano punti 37; Firenze 22; Romagna punti 11.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>