Published On: Gio, Apr 6th, 2017

Claudio Muzio (F.I.): la donazione degli organi sarà facilitata dalla Regione

Il consigliere regionale e segretario dell’Ufficio di Presidenza, Claudio Muzio, ha depositato stamani, assieme al presidente del gruppo di Forza Italia, Angelo Vaccarezza, un Ordine del Giorno che impegna il Presidente Toti e la Giunta a sollecitare i Comuni liguri che ancora non lo abbiano fatto a mettere in atto tutte le procedure affinché i cittadini possano esprimere nella carta d’identità l’assenso o il diniego alla donazione degli organi.

“Attualmente – spiega Muzio – il numero di Comuni che si sono adeguati alla direttiva nazionale in materia è piuttosto ridotto. Eppure la donazione degli organi è un atto di grande solidarietà e di forte senso civico, che molte volte consente la cura di gravi malattie e in alcuni casi rappresenta l’unica soluzione per patologie incurabili. In Liguria, come nel resto d’Italia, resta però purtroppo critica la disponibilità degli organi utilizzabili per il trapianto, nonostante l’eccellenza raggiunta nel nostro Paese in termini di professionalità, efficacia dei risultati e di interventi realizzati: basti pensare ai quattro trapianti di rene in due giorni che recentemente sono stati eseguiti presso l’ospedale San Martino di Genova”.

“La dichiarazione sulla carta d’identità – prosegue il consigliere Muzio – consentirebbe di raggiungere in modo progressivo, al momento del rinnovo, tutti i cittadini liguri maggiorenni, incrementando così il possibile bacino di donatori”.

“Per questo – conclude – assieme al collega Angelo Vaccarezza abbiamo deciso di presentare questo Ordine del Giorno, col quale chiediamo anche che la possibilità di esprimere sul documento d’identità il consenso alla donazione degli organi venga fatta conoscere dai Comuni con adeguate campagne informative rivolte ai cittadini. E’ una battaglia civica e di civiltà su cui occorre l’impegno corale di tutti”.