Published On: Mar, Gen 17th, 2017

Colmata di Chiavari “Eppur si muove”, incontro positivo tra Comune e CONI

Positivo l’incontro di questa mattina a Genova fra il Presidente Nazionale del CONI Giovanni Malagò e il vicesindaco e assessore allo Sport di Chiavari Sandro Garibaldi, in merito alla proposta di creare un Centro sportivo federale dedicato all’atletica sulla colmata a mare della città (anche a Sestri Levante si sta realizzando una pista omologata da 200 m. con aree per i salti).
Evidentemente la possibile sistemazione dei depuratori dell’Entella (saranno forse più di uno, uno dei quali in zona piscina Lido) ha rilanciato il tema del “che fare” della Colmata.

Così dichiara il vicesindaco Sandro Garibaldi: “E’ andata decisamente bene, il Presidente Malagò ha accolto con favore la nostra proposta: si tratterebbe infatti di un’opera di importanza nazionale, attualmente esiste un impianto analogo soltanto ad Ancona, quindi, come Malagò ha fatto presente, ben venga un’altra struttura in Italia, perché ce n’è proprio la necessità. Desidero quindi ringraziarlo, insieme al Presidente  del CONI regionale Vittorio Ottonello, col quale abbiamo lavorato insieme negli ultimi otto mesi per realizzare lo studio di fattibilità. Ringrazio inoltre la Regione, in particolare l’Assessore Ilaria Cavo per essere stata oggi presente  e il Presidente Giovanni Toti, per la sua ferma intenzione di inserire quest’opera fra quelle strategiche per la Liguria. Il Presidente Malagò interverrà presso il Ministero dello Sport per chiedere  i fondi necessari con un intervento attraverso il bando sport e periferie, che dovrebbe essere rifinanziato, e  lo sblocco del patto di stabilità per Chiavari proprio per quest’opera di interesse nazionale”.

Foce dell’Entella e area Colmata, 1964