Published On: Gio, Mar 1st, 2012

Comitato No al depuratore: ricorso al Tar

Il progetto del depuratore di Rapallo

In merito alla Conferenza dei Servizi per il depuratore di Rapallo, il comitato No al depuratore in Ronco ha inviato un comunicato che riportiamo integralmente.

Noi non stiamo a sottilizzare sull’esito ,scontato, di tale conferenza,però,precisiamo,che continuiamo con la nostra battaglia legale,con i nostri ricorsi,volti a dimostrare che l’area RoncoViacava non è la scelta migliore, o meno invasiva per Rapallo.

Ai nostri bambini, potremmo raccontare loro, la favola di un parco promesso, e mai avuto,mentre vedranno un casermone e una ciminiera.
Potremmo raccontare a loro dei disastri dei politici e degli immobiliaristi, dei falsi ecologi,delle loro misere combine per un pugno di voti,dei loro sprechi a danno della comunità,e dell’ipocrisia del coccodrillo che piange dopo che ha mangiato il cristiano. Ci siamo battuti per la scelta di un depuratore comprensoriale, i motivi li sapete e sono arcinoti, ci siamo trovati davanti il muro dei politici, impauriti dalle sanzioni UE, non abbiamo ricorso al loro aiuto, e siamo fieri di averlo fatto, e altrettanto li indichiamo come principali artefici di un vero e proprio scempio. (…)  Mi auguro che in futuro, se si farà il depuratore in Ronco, non emergano problemi di qualsiasi tipo, perchè Noaldepuratore sarà a controllare , e se ci saranno responsabili, ne dovranno rispondere. Comunque siamo sempre in attesa del T.A.R., anche se non crediamo nei miracoli e non abbiamo santi in paradiso che ci proteggano”.
Per Noaldepuratore in  Ronco, 140 ricorsisti al T.A.R.
Marco Martini

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>