Published On: Lun, Ott 12th, 2015

Completata la rimozione di vecchie bici e la pulizia delle rastrelliere della stazione

Distrutte dal teppismo e dal ladrocinio, eppure belle e molto utili, le rastrelliere per biciclette poste lungo il seminario tra Piazza N.S. dell’Orto e la stazione ferroviaria di Chiavari avevano bisogno di una sistemazione.

Il lavoro è stato completato in questi giorni, con la rimozione delle biciclette “cannibalizzate” da ladruncoli e abbandonate perché inservibili: si toglie o si rompe una ruota o un sellino etc. e la bici resta lì abbandonata. Non si capisce come si possa essere così cinici e crudeli di fronte a uno studente o lavoratore che alla sera rientra a Chiavari. Certo i più giovani hanno poco senso civico reale, non quello ipocrito appiccicato (se va bene) con lo sputo a scuola o a casa. Si dovrebbe invece diffondere seriamente e senza inquisizioni il senso della separatezza tra bene e male. Laicamente e con semplicità.

“L’amministrazione tutta confida nel senso civico e nella disciplina dei cittadini affinché collaborino nel preservare l’ordine e il decoro della città.”
rastrelliere stazione chiavari

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>