Published On: Mar, Mar 5th, 2013

Comune di Chiavari la maggioranza è saldamente con Levaggi

Nel caos della politica nazionale, che in queste settimane offre l’ennesimo avvilente spettacolo di una guerra di tutti contro tutti, mentre invece tutti dovrebbero agire per il bene comune, anche a livello locale si esprimono guerricciole spesso inconcludenti.
In altri casi si tratta di guerre serie e motivate.
A Chiavari molte iniziative dell’Amministrazione vengono spesso stroncate dall’opinione pubblica, da partiti, organizzazioni varie e movimenti. Ma non con motivazioni concrete, quanto per ostruzionismo. Ne avevamo scritto in un articolo precedente, che non è stato forse sufficientemente chiaro.
Ripetiamo quindi per chi non aveva compreso: le nostre comunità oggi hanno bisogno di una sola cosa, di essere unite e di lavorare a produrre di più e sprecare di meno. Si devono fare le scelte migliori: è questo l’obiettivo di tutti.

Chi vuole demolire e non costruire, può ovviamente operare in questo modo, ma non contribuisce al risanamento economico, culturale e morale. 
Detto ciò, riferiamo dell’incontro di lunedi sera della maggioranza che che sostiene il Sindaco Levaggi.
L’incontro ha prodotto due cose: una (ribadita) solidarietà completa col sindaco; una denuncia su alcune condotte politiche.
Un comunicato Stampa del Comune riporta che Assessori, Consiglieri Comunali e Coordinatori politici hanno “Apertamente e francamente discusso dell’attuale momento politico che vive la nostra Amministrazione. Con il comunicato allegato, redatto con senso di responsabilità, mosso ad ottenere la massima chiarezza e trasparenza, la Maggioranza riconferma la più completa fiducia nel Sindaco Levaggi, in tutti gli Assessori e nel Presidente del Consiglio Comunale.

La città di Chiavari, riferisce la maggioranza comunale “Non è esente da una richiesta di moralità e trasparenza che attraversa la vita politica nazionale; anche nei recenti Consigli Comunali di Chiavari una certa parte dell’opposizione non ha perso occasione per lamentare la scarsa trasparenza di comportamenti ed atti dell’attuale Amministrazione.

 Una richiesta strumentale, che proviene da coloro che per anni hanno collaborato e condiviso l’opera dell’ex Sindaco di Chiavari, dott. Vittorio Agostino, condannato in via definitiva a sei anni di carcere dalla Corte di Cassazione per tentata concussione. Costoro non possono pretendere di impartire a nessuno lezioni di onestà e trasparenza, perché hanno contribuito a scrivere la pagina più buia della storia repubblicana di Chiavari.

L’amministrazione Levaggi ricorda che -tra l’altro ha operato “per la progressiva estinzione del debito comunale ereditato dall’Amministrazione precedente, diminuito da 12,8 milioni di euro a circa 3, grazie al pagamento di circa 9 milioni di euro di fatture.”
Il comunicato è firmato dai capigruppo Alex Molinari, Emilio Cervini, Roberto Devoto.
ROBERTO LEVAGGI

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>