Published On: Gio, Giu 25th, 2015

Comune: Ok a edilizia per Casette Rosse; cantina Bisson e hotel Villa Rio

Sono tre gli interventi unanimi (uno a larga maggioranza) cui ha dato il via il Consiglio Comunale di Sestri Levante di fine giugno. I più interessanti sono quello per Villa Rio (palazzo degradato che dava una brutta immagine della città), e quello della Cantina Bisson nella villa Fieschi di Trigoso: Bisson diventa così sempre più “sestrina”, dopo l’impianto di invecchiamento del vino “Abissi” nei fondali di Sestri Levante.

CASETTE ROSSE: EDILIZIA SOCIALE E RIGENERAZIONE URBANA
Il Centro Giovani di Casette Rosse e il Parco della Lavagnina rappresentano un esempio positivo di integrazione di servizi in un quartiere che è stato a rischio sociale per anni come quello della Lavagnina. L’intervento in oggetto nasce con l’esigenza di completare il disegno di valorizzazione e rigenerazione urbana di quell’area.
Si prevede la realizzazione di quattro nuovi alloggi di Edilizia Residenziale Sociale negli edifici di Casette Rosse inutilizzati; un centro di aggregazione per il quartiere da affidare ad associazioni senza scopo di lucro; il rifacimento del marciapiedi di Via Tino Paggi, lato sinistro; la realizzazione di un nuovo tratto di pista ciclabile e il rifacimento dell’illuminazione; la realizzazione di una copertura dello spazio del parco in prossimità del campo di calcetto e dell’area di ristoro, per rendere ancora più fruibile l’area per il quartiere.
L’intervento – 845.000€ – è cofinanziato dal Comune e dalla Regione Liguria che ha premiato il progetto con un contributo di 400.000 € nell’ambito del bando Regionale per l’ edilizia sociale e rigenerazione urbana.

BISSON – REALIZZAZIONE CANTINA VINICOLA: VALORIZZAZIONE ECCELLENZE AGRIOLE
E VINICOLE E RITORNO OCCUPAZIONALE
Il secondo intervento prevede l’assenso alla realizzazione della cantina vinicola dell’Azienda Agricola Bisson in Villa Fieschi a Trigoso. Si tratta di un’iniziativa che permetterà ad una delle realtà più importanti nella filiera agroalimentare di ampliare la propria attività con un ritorno occupazionale per il nostro territorio, trasferendo a Sestri Levante produzione e commercializzazione del proprio prodotto. Peraltro, l’intervento è previsto in un’area che, ancorché urbanisticamente destinata ad un uso ricettivo, ha i caratteri di un territorio agricolo da tempo; per questo la realizzazione della cantina vinicola consente anche di rafforzare la natura agricola della zona che viene riqualificata nell’aspetto, con conseguenti ricadute positive sul contesto circostante in termini di percezione visiva del paesaggio. Anche in considerazione del recupero degli originari tracciati viari settecenteschi e la loro rivalutazione come percorsi accessibili gratuitamente al pubblico nelle ore di apertura della cantina, l’intervento rappresenta anche un buon punto di partenza per lo sviluppo del turismo enologico con la
realizzazione di una cantina e di uno spazio degustazione di qualità.

VILLA RIO – RIQUALIFICARE E RILANCIARE NUOVE FORME DI RICETTIVITA’
Il terzo intervento va a dare una soluzione sulla situazione dell’ex hotel Villa Rio, un’attività ricettiva dismessa da ormai 10 anni e che versa in situazione di degrado. Il Comune di Sestri nel PUC 2003 aveva inserito l’Hotel Villa Rio come immobile vincolato ad albergo, prima della chiusura dell’attività, avvenuta nel 2005. Dopo un percorso lungo, durato dieci anni, è stata riconosciuta l’impossibilità ad adeguare l’albergo agli odierni standard di qualità e sicurezza, condizione essenziale per dare assenso allo svincolo dalla originaria destinazione d’uso alberghiera. Nell’intervento previsto di svincolo, il 50% delle unità abitative ricavate verrà destinato per sette anni almeno non ad appartamenti ma a “case – vacanze”, per ampliare ulteriormente l’offerta ricettiva del nostro territorio, con conseguenti ricadute sul tessuto economico locale. Mantenere, anche in un’operazione di svincolo, la presenza di strumenti che consentano di dare risposte, anche in altre forme, alla ricettività e al turismo, rappresenta un segnale
importante, perché si risolvono situazioni di abbandono o di inutilizzo di immobili, ma la loro riqualificazione ha un impatto positivo per l’offerta turistica della città tutta.
abissi bisson

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>