Published On: Lun, Mar 12th, 2012

Con la Lega nessuna frattura, ma Puggioni resta fedele a Campodonico

Conferenza stampa PuggioniRAPALLO. Finalmente un po’ di chiarezza sulla diatriba che ha coinvolto la Lega Nord ed il presidente della sezione rapallese del partito. Alessandro Puggioni ha ufficializzato questa mattina la sua partecipazione alle elezioni amministrative 2012 con una propria lista in appoggio al candidato sindaco Mentore Campodonico.

Nessuna frattura con il partito, basti pensare che gli iscritti della sezione rapallese si recheranno a votare al congresso provinciale di domenica prossima, nonostante il segretario regionale Francesco Bruzzone abbia più volte ribadito la volontà del carroccio di correre con un proprio candidato sindaco.

La lega a Rapallo si è dimostrata il puntello dell’attuale amministrazione e riteniamo di essere sempre stati coerenti – afferma Puggionicerto, sarebbe stato più facile correre con il simbolo del partito, ma non contro l’Amministrazione uscente“.

Manifesto elettorale Lista PuggioniIn una Rapallo caratterizzata da un discreto numero di residenze fittizie (seppur drasticamente ridotte grazie alle verifiche seguite all’abolizione dell’ICI sulla prima casa), l’assenza dello stemma del carroccio potrebbe portare a un calo delle 354 preferenze raccolte nella scorsa tornata elettorale, ma la sezione della Lega Nord rapallese, o meglio i suoi iscritti, correranno comunque compatti nella “Lista Puggioni per Campodonico sindaco”.

Esclusa ogni forma di accordo preventivo per una poltrona. “Avremmo potuto correre autonomamente al primo turno, contare i voti ed andare così a contrattare posti di potere in vista del ballottaggio, ma siamo contrari al gioco degli assessorati” continua Puggioni, “e in realtà non è neppure da escludersi che Mentore possa vincere al primo turno” conclude Stefano Foni.

Non sarà una campagna elettorale all’attacco di altre formazioni poiché “ci dissociamo da quella visione di paese simile ad un reality show; riteniamo invece di dover presentare ai cittadini ciò che abbiamo fatto in questi ultimi cinque anni, le nostre idee ed i progetti che intendiamo realizzare, saranno poi loro a decidere se riconfermarci o meno la loro fiducia“.

In attesa della definizione del programma elettorale, che va necessariamente di pari passo a quello di Campodonico, e della presentazione ufficiale dei nomi, appare comunque sempre più improbabile che il partito della Lega Nord riesca a presentare un proprio candidato sindaco se non pescando al di fuori del bacino rapallese.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>