Published On: Sab, Apr 20th, 2013

Concerto di piano e una conferenza di Viarengo a Santa Margherita

Le nuove iniziative di Spazio aperto di via dell’Arco per la prossima settimana riguardano la musica e la storia, con la partecipazione di Ezio Piola e di Giorgio “Getto” Viarengo.

L’universo del pianoforte

1° incontro

Ezio Piola, Musicainsieme

in collaborazione con “Musica in Villa”

mercoledì 24 aprile, ore 17.00

Emilia, una di noi

Dal Tigullio alla tragedia della fabbrica “Triangle” di New York,

che segnò una svolta per il lavoro femminile

Giorgio “Getto” Viarengo, storico

sabato 27 aprile, ore 17.00

Spazio Aperto di Via dell’Arco, Santa Margherita Ligure

 

mercoledì 24 aprile

Wolfgang Amadeus Mozart – Sonata per pianoforte in do minore KV4557 (Paul Badura-Skoda)

Ludwig van Beethoven – Sonata per pianoforte in re minore, n°17, Op.31 “La Tempesta” (Claudio Arrau)

sabato 27 aprile

Emilia Prato nacque nel 1890 negli Stati Uniti: figlia di Antonio e di Teresa Raffo, entrambi emigranti della Val Graveglia.

Sulla sua persona è incentrata una storia di “ordinaria emigrazione” e di diritti negati, che per lei si concluderà tragicamente a 21 anni nell’incendio della fabbrica in cui lavorava.

A scoprire questa storia è stato Giorgio “Getto” Viarengo, lo storico che ha ripercorso il viaggio dei genitori da Ne a New York, per arrivare ad un evento tragico che ha segnato una svolta epocale nella presa di coscienza dei diritti delle donne.

Il 25 marzo 1911 alla Triangle Shirtwaist Factory, dove Emilia confezionava camicette senza salario fisso, né contratti sindacali, il fuoco divampò velocemente e 600 donne, molte italiane, si trovarono intrappolate: le porte erano sbarrate per aumentare la produttività e non esisteva nessun sistema antincendio.

Poche ragazze parlavano inglese e capirono il significato dell’urlo che risuonò alle quattro e quarantacinque di quel pomeriggio di primavera: «Fire! Fire!».

In 18 minuti si contano 146 morti, soprattutto donne, da 14 a 43 anni.

Fu lo spunto per migliorare le condizioni di sicurezza: ad esempio le scale esterne.

Fu anche l’occasione per capire che le 85 ore di lavoro a settimana erano intollerabili… e il sindacato prese forza.

Una storia appassionante che sarà raccontata a “Spazio Aperto” da “Getto” Viarengo con l’aiuto di pannelli e la proiezione di un filmato.

 

Entrambi gli incontri hanno il patrocinio del Comune di Santa Margherita.

Appuntamento mercoledì 24 e sabato 27 aprile alle ore 17.00, in via dell’Arco 38 a Santa Margherita Ligure.

L’ingresso, come per tutte le iniziative dell’Associazione “Spazio Aperto”, è libero e gratuito.

spazioaperto.sml@alice.it      0185 696475
GETTO_VIARENGO1

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>