Published On: lun, Dic 7th, 2015

Concerto di San Niccolò a Sestri Levante. La chiesa romanica dev’essere salvata dal degrado. Al via una campagna di raccolta fondi

San Nicolò riapre i suoi vetusti (la chiesa è del XIII secolo) portali in occasione del Natale? No, ma vi sarà un concerto “di San Nicolò” per piano e chitarra domenica 6 dicembre al teatro Lux, ore 17.

La più storica e amata chiesa di Sestri levante ha bisogno di un serio restauro, del costo di almeno 30.000 euro, necessari a riparare una infiltrazione d’acqua dalla torre campanaria, per rifare gli intonaci interni, per rifare le porte laterali e il portale. L’idea è di riaprire la chiesa a fedeli e visitatori il più possibile. Ma la parrocchia di S.M. di Nazareth non ha più fondi, a causa della gentrizzazione del centro storico di Sestri levante, le cui case sono state vendute a milanesi, che le utilizzano solo d’estate (o che le hanno comprate solo per investire). Pertanto sempre meno residenti frequentano il centro storico e la sua parrocchia, che gestisce spazi enormi che servivano per un borgo che era abitato da centinaia di famiglie che contribuivano molto alla gestione degli edifici di culto, almeno quelle più ricche.
Nelle prossime settimane dovrebbe quindi partire una raccolta pubblica di fondi (crowd funding) per San Nicolò, che sarà accompagnata dalla richiesta di contributi da parte pubblica e privata (banche, aziende).

loc san niccolo

San Nicolò a Sestri Levante

San Nicolò a Sestri Levante

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Imprenditore ha detto:

    Finiti i fondi?? Bussate al vaticano

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>