Published On: Gio, Ott 29th, 2015

“Confortanti” i dati sull’inquinamento nel parco Serlupi

E’ confermato dal campionamento effettuato su richiesta del Comune l’inquinamento presente nel parco Serlupi (vedere il nostro articolo). Tuttavia, i dati sono definiti dall’Amministrazione come “confortanti. Ecco il Comunicato relativo:

Le analisi dei campionamenti del terreno svolti dal Comune il 13 ottobre scorso, con la presenza di ASL e Città Metropolitana, comunicate al Comune nel pomeriggio di mercoledì scorso dal laboratorio privato di Chiavari, indicano che la porzione di terreno del Parco Serlupi interessata dai riempimenti di materiale contenente metalli interessa solo i primi 30 cm del prato avente superficie di circa 800 mq, utilizzato come campo da tennis quando il parco era ancora privato, porzione quindi ridotta rispetto ai 4500 mq di superficie del parco. Solo due punti su sei analizzati hanno infatti indicato superi dei metalli, e solo uno di questi di idrocarburi pesanti, e solo nella porzione superficiale di terreno, mentre il terreno sottostante (da 0.3 a 1 metro) risulta conforme ai valori indicati dalla
normativa per il verde pubblico. Anche le analisi di cessione di questa porzione superficiale di terreno hanno dato un esito confortante, ovvero questi 30 cm di terreno danno concentrazioni nella norma per l’effetto di lisciviazione, e si può quindi escludere una contaminazione della falda.
Il Comune procederà adesso a comunicare i risultati agli Enti competenti, in modo da tracciare con gli stessi le modalità di prosecuzione. Viste le ridotte dimensioni del terreno interessato dai superi delle CSC (sotto i 1000 mq) si potrà proseguire con una procedura semplificata ai sensi dell’art. 249 del testo unico ambientale, ovvero eseguendo un’analisi di rischio e se necessario, sulla base delle indicazioni degli enti, un successivo progetto di bonifica del sito, Prima sarà tuttavia necessario attendere le analisi di ARPAL in modo da confrontare i risultati. Nel frattempo il Comune farà comunque una valutazione tecnico economica relativamente all’ipotesi di asportazione e smaltimento del terreno interessato dai superi, intervento per cui non sarebbe necessaria l’analisi di rischio.
Anche l’analisi del terreno del giardino dell’adiacente scuola Rodari di Via Marconi, precauzionalmente campionato dal Comune, ha dato esito confortante, con dati conformi ai valori di legge.
parco serlupi

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>