Published On: Mer, Apr 2nd, 2014

Consiglio comunale di Carasco: buoni lavoro, Centro Giovani e viabilità: le osservazioni di Insieme per Carasco

Sono stati approvati all’unanimità, oltre ai verbali del Cc precedente:

2) Atto di indirizzo per utilizzo di prestazioni di lavoro occasionale di tipo accessorio retribuite mediante “buoni lavoro/voucher”.

Si tratta di un’operazione di assunzione occasionale di persone residenti sul territorio del Comune per lavori di piccola manutenzione. Il costo dell’iniziativa rientra tra le spese del personale dell’ente. L’assessore Mosto spiega che le somme fino a novembre 2013 erano vincolate e non utilizzabili.

Dagli iniziali 5.000 euro messi a Bilancio ora l’amministrazione propone di erogare altri 7.000 euro circa di Buoni Voucher.

Il Gruppo Insieme per Carasco approva l’iniziativa in quanto volta a dare lavoro a residenti, e anche se il contributo e’ contenuto e limitato nel tempo è comunque una forma di supporto del reddito molto importante in questo periodo di grave crisi economica.

3) Esame ed approvazione regolamento “Centro Giovani”

Data l’imminente inaugurazione del “Centro Giovani”presso i locali di Via Prioria 23 (Sabato 5 aprile 2014 ore 17.30 ci sarà cerimonia di inaugurazione) è stato portato in consiglio regolamento per l’affidamento della gestione di detto Centro.

La minoranza si ASTIENE perché sebbene riteniamo che una struttura per i giovani sia sempre benvenuta, non sembra logico limitare l’utilizzo della stessa alla fascia di età 16-20 anni. Inoltre se da una parte viene concesso l’uso del campetto sportivo adiacente lascia basiti la motivazione per la quale ne è vietato l’uso degli spogliatoi e delle docce:”Per evitare aumento Consumi!

Riteniamo che difficilmente se verrà scrupolosamente rispettato il regolamento da parte del soggetto che gestirà il Centro Giovani vedremo una significativa partecipazione ed utilizzo di questa struttura.

4) Esame ed approvazione regolamento di gestione del nido d’infanzia comunale di Carasco.

Approvato all’unanimità senza osservazioni

A FINE CONSIGLIO sono state fatte alcune richieste al Sindaco e all’Amministrazione: circa dei disservizi sul territorio

– E’ stato limitato l’accesso alla passerella tra Pian del Molino  e loc.Terrarossa in modo che anche i motoveicoli non possono transitarvi – Riteniamo che potevano attendere almeno l’apertura del ponte di S.Pietro di Sturla ed evitare un ulteriore disagio alla popolazione!!!

– In loc. Pian del Molino e per Loc.Terrarossa non si hanno piu’ notizie sulla realizzazione della vasca dell’acquedotto e relativo interramento della linea dell’acqua potabile. E’ uno scandalo che continua vedere la tubazione dell’acqua potabile appesa letteralmente per aria con un costante disservizio alla popolazione della frazione.

 – Abbiamo chiesto se verrà ripristinato il transito almeno pedonale sulla passerella di Rivarola e Il Sindaco non si prende alcuna responsabilità ulteriore se prima non verranno realizzati lavori di messa in sicurezza, che a stima dell’ing. Brizzolara contattato dal Comune potrebbero ammontare a circa 300.000,00 euro. 

Come gruppo di minoranza riteniamo che la stima citata sia eccessiva e che sarebbe opportuno procedere con urgenza alla riapertura per uso dei pedoni (fatto salvo chiudere l’accesso in caso di allerte meteo)
carasco

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>