Published On: Gio, Ott 17th, 2013

Consiglio comunale sul Puc: le opposizioni votano scheda bianca

Alle tre di notte il Consiglio comunale di Sestri Levante era ancora in corso, per colpa del principale argomento all’ordine del giorno: la revisione del Piano Urbanistico Comunale (Puc).

Sulla necessità della revisione erano tutti d’accordo. La tensione si è sviluppata su altri particolari, mostrando che a Sestri levante è finita la fase di “luna di miele” successiva a ogni elezione, e che si torna ad affilare le armi. La sindaca Valentina Ghio è stata molto netta a ribadire la sua road map, ma le opposizioni si sono compattate sia (a) sul modo di procedere alla revisione del Puc, sia (b) su un emendamento proposto da Conti e Armanino (area centrodestra) nel quale si chiedeva che in sede di Commissione i consiglieri potessero avvalersi di tecnici di loro fiducia -senza costi per il Comune. La maggioranza ha respinto la richiesta, sostenendo che per la consulenza tecnica possono bastare i tecnici del Comune, i quali sono “super partes”. A quel punto il centrodestra così come la lista civica di Rossignotti Segesta Domani e il M5S hanno concordato di votare scheda bianca, dal momento che “Vogliamo evitare una riedizione delle altre Commissioni comunali, in cui tutto era già precotto e non c’era modo di replicare o controbattere. Al contrario in una Commissione si deve discutere di questioni eminentemente tecniche per le quali abbiamo bisogno di un supporto“, queste le parole di Marco Conti.

Lo stesso consigliere ha notificato al Prefetto di Genova il mancato invio da parte della Fondazione Mediaterraneo (soci di maggioranza: Comune di Sestri e la quasi ex Provincia di Genova) dei verbali del CDA e il bilancio 2012, così era stato richiesto da oltre un mese. Conti aggiunge “Vorrei capire come mai la ex segretaria comunale Caprara si era dimessa dal Consiglio di Amministrazione, prima di entrare in rotta di collisione con Valentina Ghio“.

comune sestri

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>