Published On: Mar, Set 29th, 2015

Consiglio regionale della Liguria: Ordine del giorno del 29 settembre 2015

CONSIGLIO REGIONALE – ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA LIGURIA
Martedì 29 settembre 2015, ore 10 (con prosecuzione pomeridiana) con eventuale prosecuzione mercoledì 30 settembre 2015, alle ore 10. Aula consiliare, via Fieschi 15 – piano N1, Genova. Ordine del giorno:

– Proposta di deliberazione 6 (iniziativa dei consiglieri Giovanni Battista Pastorino, Angelo Vaccarezza): Richiesta di referendum abrogativo del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133, “Misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive”, , nonché dell’art. 57, comma 3-bis, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”, convertito con modificazioni dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, e dell’art. 1, comma 8-bis, della legge 23 agosto 2004, n. 239, “Riordino del settore energetico, nonché delega al Governo per il riassetto delle disposizioni vigenti in materia di energia”, introdotto dal decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, “Misure urgenti per la crescita del Paese”, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 134.

– Proposta di deliberazione 7 (iniziativa dei consiglieri Giovanni Battista Pastorino, Angelo Vaccarezza): Richiesta di referendum abrogativo, degli articoli 38, commi 1, 1-bis e 5, del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133, “Misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive”, convertito con modificazioni dalla legge 11 novembre 2014, n. 164, nonché dell’art. 57, comma 3-bis, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”, convertito con modificazioni dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, e dell’art. 1, comma 8-bis, della legge 23 agosto 2004, n. 239, “Riordino del settore energetico, nonché delega al Governo per il riassetto delle disposizioni vigenti in materia di energia”, introdotto dal decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, “Misure urgenti per la crescita del Paese”, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 134 – Designazione delegati.

– Proposta di deliberazione 8 (iniziativa dei consiglieri Giovanni Battista Pastorino, Angelo Vaccarezza): Richiesta di referendum abrogativo, dell’art. 6, comma 17, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dall’art. 35, comma 1, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, “Misure urgenti per la crescita del Paese”, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 134.

– Proposta di deliberazione 9 (iniziativa dei consiglieri Giovanni Battista Pastorino, Angelo Vaccarezza): Richiesta di referendum abrogativo, dell’art. 6, comma 17, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dall’art. 35, comma 1, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, “Misure urgenti per la crescita del Paese”, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 134″ – Designazione delegati.

– Mozione 18 (iniziativa del consigliere Giovanni Battista Pastorino): Sul progetto “To_Nite bus”.

– Mozione 19 (iniziativa dei consiglieri Alice Salvatore, Francesco Battistini, Marco De Ferrari, Andrea Melis, Gabriele Pisani, Fabio Tosi): Sul Piano Strategico della Portualità e della Logistica, creazione delle Autorità di Sistema Portuale e modifiche alla legge n. 84/94 in tema di Autorità Portuali e di Lavoro portuale, predisposti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
– Mozione 4 (iniziativa dei consiglieri Andrea Melis, Alice Salvatore, Fabio Tosi, Francesco Battistini, Marco De Ferrari, Gabriele Pisani): Sul riordino degli ATO nel Servizio Idrico Integrato. (Rinviata in Commissione per approfondimenti). [gli ATO vanno ridotti e magari aboliti!, ndr].

– Mozione 10 (iniziativa dei consiglieri Andrea Melis, Francesco Battistini, Marco De Ferrari, Gabriele Pisani, Alice Salvatore, Fabio Tosi): Sul ripristino della funzionalità del reparto di Pediatria del Santa Corona di Pietra Ligure.

– Mozione 14 (iniziativa dei consiglieri Andrea Melis, Francesco Battistini, Marco De Ferrari, Gabriele Pisani, Alice Salvatore, Fabio Tosi): Sulle penalità da ritardo e da soppressione treni comminate dalla Regione Liguria a Trenitalia S.p..A..

– Mozione 17 (iniziativa dei consiglieri Raffaella Paita, Valter Giuseppe Ferrando, Giovanni Lunardon, Sergio Rossetti): Sul parcheggio delle Ferrovie dello Stato a Genova Pontedecimo.

– Mozione 20 (iniziativa dei consiglieri Sergio Rossetti, Raffaella Paita, Giovanni Lunardon, Luca Garibaldi, Giovanni Barbagallo, Juri Michelucci, Valter Giuseppe Ferrando, Luigi De Vincenzi): Sulla riassunzione delle politiche attive del lavoro da parte di Regione Liguria.

– Ordine del giorno Aula 11 (iniziativa dei consiglieri Francesco Battistini, Marco De Ferrari, Andrea Melis, Gabriele Pisani, Alice Salvatore, Fabio Tosi): Sul risparmio economico e il vantaggio ambientale derivante dalla riduzione dell’uso di carta e altre materie prime in Regione Liguria.

– Ordine del giorno Aula 12 (iniziativa dei consiglieri Andrea Melis, Francesco Battistini, Marco De Ferrari, Gabriele Pisani, Alice Salvatore, Fabio Tosi): Sulle aggressioni nei confronti dei pendolari e il personale del servizio trasporti di Trenitalia.

– Ordine del giorno Aula 13 (iniziativa del consigliere Angelo Vaccarezza): Sull’approvazione di una normativa regionale per la piena parità delle persone sorde e sordo – cieche.

– Ordine del giorno Aula 14 (iniziativa del consigliere Alessandro Piana): Sulla situazione delle filiali afferenti al gruppo Carige in Valle Orba.

– Interrogazione 5 (iniziativa del consigliere Stefania Pucciarelli): Sulla tassa automobilistica gravante su auto e moto d’epoca e storiche.

– Interpellanza 10 (iniziativa dei consiglieri Marco De Ferrari, Alice Salvatore, Fabio Tosi, Gabriele Pisani, Andrea Melis, Francesco Battistini): Sulle discariche, inceneritori e biodigestori e il loro impatto sulla salute e l’ambiente.

– Interpellanza 12 (iniziativa dei consiglieri Andrea Melis, Francesco Battistini, Marco De Ferrari, Gabriele Pisani, Alice Salvatore, Fabio Tosi): Sul tema della risoluzione dei contratti e della sospensione dei rapporti di lavoro nell’ambito della contrattazione pubblico-privato.

I COMMISSIONE-AFFARI GENERALI, ISTITUZIONALI E BILANCIO martedì 29 settembre 2015, ore 9.30, ordine del giorno:

1) Proposta di deliberazione 6 (iniziativa dei consiglieri Giovanni Battista Pastorino, Angelo Vaccarezza): Richiesta di referendum abrogativo, ai sensi dell’art. 75 della Costituzione e dell’art. 29 degli articoli 38, commi 1, 1-bis e 5, del decreto-legge 12

settembre 2014, n. 133, “Misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive”, , nonché dell’art. 57, comma 3-bis, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”, e dell’art. 1,

comma 8-bis, della legge 23 agosto 2004, n. 239, “Riordino del settore energetico,

nonché delega al Governo per il riassetto delle disposizioni vigenti in materia di energia”, introdotto dal decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, “Misure urgenti per la crescita del Paese”, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 134.

2) Proposta di deliberazione 7 (iniziativa dei consiglieri Giovanni Battista Pastorino, Angelo Vaccarezza): Richiesta di referendum abrogativo degli articoli 38, commi 1, 1-bis e 5, del decreto legge 12 settembre 2014, n. 133, “Misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive , nonché dell’art. 57, comma 3-bis, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”, convertito con modificazioni dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, e dell’art. 1, comma 8-bis, della legge 23 agosto 2004, n. 239, “Riordino del settore energetico, nonché delega al Governo per il riassetto delle disposizioni vigenti in materia di energia”, introdotto dal decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, “Misure urgenti per la crescita del Paese”.

3) Proposta di deliberazione 8 (iniziativa dei consiglieri: Giovanni Battista Pastorino, Angelo Vaccarezza): Richiesta di referendum abrogativo dell’art. 6, comma 17, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dall’art. 35, comma 1, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, “Misure urgenti per la crescita del Paese”,-

4) Proposta di deliberazione 9 (iniziativa dei consiglieri Giovanni Battista Pastorino, Angelo Vaccarezza): Richiesta di referendum abrogativo dell’art. 6, comma 17, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dall’art. 35, comma 1, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, “Misure urgenti per la crescita del Paese.

Palazzo Regione Liguria in via Fieschi

Palazzo Regione Liguria in via Fieschi

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>