Published On: Mar, Gen 14th, 2020

Consiglio regionale ligure di oggi, 14 gennaio 2020

Share This
Tags

Di seguito gli argomenti discussi

Minuto di silenzio in memoria di Giuliano Gallanti

Subito dopo l’apertura della seduta il presidente del Consiglio regionale Alessandro Piana ha ricordato l’avvocato Giuliano Gallanti, già presidente dell’Assemblea legislativa, scomparso la settimana scorsa. «E’ stato uno dei protagonisti della vita politica, economica ed istituzionale della nostra Regione – ha esordito – e più in generale della portualità italiana. Sono stati, infatti, molti e prestigiosi gli incarichi che ha ricoperto. Conosciuto per il tratto ironico di un temperamento volitivo sorretto da una vasta cultura che ne rendeva sempre vivace il confronto, Gallanti è stato innanzitutto uomo di chiara fede politica oltre che stimato professionista  forense». Piana ne ha ricordato anche i passaggi fondamentali della carriera politica e istituzionale: «Forte e duratura fu l’impronta del suo operato anche nell’ambito della portualità nazionale. Gallanti operò per dare sempre maggior respiro allo scalo ligure inserendolo in un orizzonte strategico  più vasto  negli anni della crisi industriale della città. Eletto, infine, presidente dei porti europei, per le sue capacità e le sue intuizioni sarà insignito del Presidente delle Repubblica francese dell’Onorificenza al merito delle Repubblica». Il presidente Piana ha rappresentato alla famiglia di Gallanti il cordoglio di tutta l’Assemblea e ha invitato il Consiglio a osservare un minuto di silenzio.

Disagi al “Cancer center” dell’ospedale San Martino di Genova

Alice Salvatore (Mov5Stelle) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dai colleghi del gruppo, in cui ha chiesto alla giunta di ovviare ai disagi legati al raggiungimento del Cancer Center dell’ospedale San Martino.

Per la giunta ha risposto l’assessore alla sanità Sonia Viale

Bonifica area ex Stoppani  fra Arenzano e Cogoleto

Valter Ferrando (Italia Viva) ha presentato un’interrogazione in cui ha chiesto alla giunta lo stato della messa in sicurezza e bonifica del sito ex Stoppani e il crono programma dei lavori e la data presunta della fine della bonifica.

Per la giunta ha risposto l’assessore all’ambiente Giacomo Giampedrone

Strategia nazionale delle aree interne

Giovanni Lunardon (Pd) ha presentato un’interrogazione in cui ha chiesto alla giunta di individuare nuovi ambiti territoriali da inserire nella “Strategia Nazionale per lo sviluppo delle aree interne” e di aggiungere risorse proprie per incrementare le dotazioni provenienti dal fondo nazionale e dai fondi comunitari.

Per la giunta ha risposto l’assessore allo sviluppo economico Andrea Benveduti

Efficienza energetica in ambito portuale

Giovanni Battista Pastorino (Linea condivisa) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dal collega di gruppo Francesco Battistini, in cui ha chiesto alla giunta quale sia lo stato attuale delle analisi in corso sulla qualità dell’aria e provvedere a migliorare gli eventuali aspetti critici del Sistema portuale ligure in termini di convivenza città-porto.

Per la giunta ha risposto l’assessore ai porti Andrea Benveduti

Tutela dell’olio d’oliva ligure

Claudio Muzio (FI) ha presentato un’interrogazione in cui ha chiesto alla giunta quali iniziative adotterà, a livello nazionale ed europeo, per tutelare sui mercati la specificità dell’olio d’oliva ligure, in particolare per la sua immediata riconoscibilità in etichetta.

Per la giunta ha risposto l’assessore all’agricoltura Stefano Mai

Crollo Morandi, contributi a srl e srls

Sergio Rossetti (Pd)  ha chiesto alla giunta quante domande sono giunte alla Regione Liguria e sono  rimaste inevase  in favore dei detentori di attività produttive ed economiche, secondo quanto disposto  del Decreto n. 15 del 2019 e  se la Regione ha chiesto o ha intenzione di chiedere la proroga al Commissario dei termini per questa misura in riferimento alla giacenza di domande inevase.

Per la giunta ha risposto, su delega del presidente della giunta e commissario all’emergenza dopo il crollo del ponte Morandi Giovanni Toti, l’assessore Giacomo Giampedrone

Situazione del bacino “Tigullio Orientale” di ATP

Alessandro Puggioni (Lega Nord Liguria-Salvini) ha presentato un’interrogazione sul servizio di trasporto pubblico locale, di competenza della Città Metropolitana di Genova, che comprende i Comuni della provincia e il Comune di Urbe, in provincia di Savona.

Per la giunta ha risposto l’assessore ai trasporti e al personale Gianni Berrino

Copertura della rete mobile all’interno delle gallerie dell’autostrada A12

Claudio Muzio (FI) ha presentato un’interrogazione in cui ha chiesto alla giunta a che punto è il potenziamento della rete mobile sulle autostrade liguri e, in particolare, sull’autostrada A12 e quali iniziative intraprenderà affinché in tempi ragionevolmente brevi sia garantita la copertura di rete nelle gallerie della tratta ligure dell’autostrada A12.

Per la giunta hanno risposto l’assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone e l’assessore alla tutela del consumatore Gianni Berrino

Class-action contro la situazione delle autostrade liguri

Alice Salvatore (Mov5Stelle) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dai colleghi del gruppo, in cui ha chiesto alla giunta se la Regione sosterrà l’azione di classe che verrà proposta contro i concessionari autostradali.

Per la giunta ha risposto l’assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone

Contributi una tantum per professionisti e lavoratori autonomi

Juri Michelucci (Italia Viva), sottoscritta dal collega del gruppo Valter Ferrando, ha presentato un’interrogazione in cui ha chiesto alla giunta di aprire nuovamente il bando per permettere di fare domanda per l’erogazione di contributi, una tantum a fondo perduto, destinati a professionisti e lavoratori autonomi che hanno perso giornate di lavoro in seguito al  crollo del Ponte Morandi.

Per la giunta ha risposto l’assessore al lavoro Gianni Berrino

Tagli al personale di guardia medica nella Asl5

Francesco Battistini (Linea Condivisa) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dal collega del gruppo Gianni Pastorino, in cui ha chiesto alla giunta se siano previsti rinnovi contrattuali per gli autisti del servizio di Guardia medica e di garantire il servizio.

Per la giunta ha risposto l’assessore alla sanità Sonia Viale

Disposizioni Anticipate di Trattamento

Giovanni Lunardon (Pd) ha presentato un’interrogazione in cui ha chiesto alla giunta di dare pubblicità e rilievo alla materia e di istituire una Banca Dati Regionale per la raccolta delle D.A.T.

Per la giunta ha risposto l’assessore alla sanità Sonia Viale

Ambulatorio di terapia del dolore dell’ospedale di Sestri Levante

Fabio Tosi (Mov5Stelle) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dai colleghi del gruppo, sulla sala ambulatoriale del servizio di terapia del dolore all’ospedale di Sestri Levante.

Per la giunta ha risposto l’assessore alla sanità Sonia Viale

Applicazione della VAS al Masterplan Palmaria.

Alice Salvatore (Mov5Stelle) ha presentato un’interrogazione, sottoscritta dai colleghi del gruppo, in cui ha chiesto alla giunta di applicare la VAS ordinaria al masterplan Palmaria affiancando un’Inchiesta Pubblica.

Per la giunta ha risposto l’assessore al demanio Marco Scajola

Lotta all’antisemitismo

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità un ordine del giorno, presentato da Angelo Vaccarezza (Cambiamo) e sottoscritto da tutti i gruppi, che impegna la giunta ad attivarsi affinché sia ufficialmente adottata dall’Italia la definizione operativa di antisemitismo sancita dall’International Holocaust Remembrance Alliance (IHRA) secondo quanto sollecitato nella risoluzione del Parlamento Europeo “Lotta contro l’antisemitsimo” che è mirata a respingere, condannare e contrastare ogni atto, dichiarazione, atteggiamento individuale e collettivo, ogni forma di pregiudizio, ogni movimento, propaganda, iniziativa e comunque condotta che esprime, comporti o denoti o abbia come conseguenza l’ostilità, l’avversione, la denigrazione, la discriminazione, la lotta o la violenza contro gli ebrei, i loro beni e pertinenze, anche religiosi e culturali. La risoluzione ha, inoltre, fra i propri fini rifuggire, respingere, condannare e contrastare l’uso di segni, simboli, oggetti, immagini e altro che esprimano pregiudizio, odio, avversione, ostilità, lotta, discriminazione o violenza contro gli Ebrei o negazione della Shoah e la negazione, fra l’altro, delle conseguenze della Shoah e di ogni altra violenza, discriminazione o persecuzione che abbia avuto nella storia destinatari o vittime gli Ebrei.

Tutelare i lavoratori autostradali della Secureway

Al termine di un incontro con le rappresentanze sindacali dei lavoratori della Secureway, coordinato dal presidente del consiglio regionale Alessandro Piana, l’Assembleaha approvato all’unanimità un ordine del giorno, sottoscritto da tutti i gruppi che impegna la giunta a farsi promotrice presso la prefettura di un incontro con i sindacati dei lavoratori autostradali, che da settembre non percepiscono la retribuzione, affinché siano promossi analoghi incontri presso i ministeri dei Trasporti e del Lavoro al cospetto dei lavoratori e dei  loro rappresentanti nelle 4 regioni coinvolte da questo scandalo e perché Regione si impegni a trovare soluzioni per garantire la continuità occupazionale e reddituale di questi addetti.