Published On: Lun, Nov 21st, 2016

Consiglio Regionale su Semplificazione (utopia?), miniere Gambatesa… Troppe leggi=poca crescita

Martedì 22 novembre 2016, dalle ore 10 alle ore 14, nell’aula consiliare in Via Fieschi 15 a Genova si riunisce il CONSIGLIO REGIONALE – Assemblea legislativa della Liguria, con il seguente Ordine del giorno.

Una nota sulla -pur lodevole- proposta di legge 99 sulla semplificazione. Intanto la semplificazione sarebbe un toccasana a partire dall’economia. Le aziende e i privati sono macellati quotidianamente da tempi biblici (un anno e mezzo per avere un permesso dalla Sovrintendenza di Genova), bizantinismi e cretinismi vari. Il risultato è nella crescita di sei punti soltanto dal 1995 a oggi per la produttività oraria in Italia (da 100 nel 1995 a 112 nel 2015). Nel frattempo, gli USA sono cresciuti da 100 a 145 punti, Regno Unito, Germania e Francia sono passati da 100 a 135. Il Portogallo ha superato i 130 punti e la Spagna è arrivata a 125. Noi siamo a 112…
Inoltre, SE il Consiglio Regionale si chiama anche Assemblea LEGISLATIVA, ALLORA sarà difficile non aggiungere leggi, norme e regolamenti, se non altro per giustificare l’esistenza dei parlamentari regionali. Tra UE, Stato e Regioni siamo sommersi dalle leggi. E’ un problema basilare.

Ordine del giorno
– Di segno di legge 107: Istituzione dell’Agenzia regionale per il Lavoro, la Formazione e l’Accreditamento (ALFA) e adeguamento della normativa regionale.

– Proposta di legge 99 (Alessandro Piana, Franco Senarega, Giovanni De Paoli, Stefania Pucciarelli, Alessandro Puggioni, Angelo Vaccarezza, Andrea Costa, Laura Lauro, Valter Giuseppe Ferrando, Juri Michelucci): Modifiche alla legge regionale 30 dicembre 2015 n. 29 “Prime disposizioni per la semplificazione e la crescita relative allo sviluppo economico, alla formazione e lavoro, al trasporto pubblico locale, alla materia ordinamentale, alla cultura, spettacolo, turismo, sanità, programmi regionali di intervento strategico (P.R.I.S.), edilizia, protezione della fauna omeoterma e prelievo venatorio (collegato alla legge di stabilità).

– Mozione 115 (Francesco Battistini, Andrea Melis, Gabriele Pisani, Fabio Tosi, Alice Salvatore, Marco De Ferrari): Sul piano di valorizzazione dell’isola Palmaria: trasparenza e coinvolgimento del pubblico nel processo di valutazione e approvazione.

– Ordine del giorno 154 (Stefania Pucciarelli, Alessandro Piana, Franco Senarega, Giovanni De Paoli, Alessandro Puggioni): Sulle condizioni degli operatori della Polizia di Stato.

– Ordine del giorno 186 (Alessandro Puggioni, Alessandro Piana, Franco Senarega, Giovanni De Paoli, Stefania Pucciarelli): Sulla sentenza n. 129/2016 della Corte Costituzionale.

– Mozione 121 (Giovanni Battista Pastorino): Sull’esenzione dei ticket per attività di sorveglianza preventiva su soggetti sani esposti a maggior rischio di tumore a causa di una riscontrata mutazione genetica.

– Ordine del giorno 163 (Juri Michelucci, Raffaella Paita): Sulle attività nautiche sul Fiume Magra.

– Ordine del giorno 199 (Raffaella Paita, Juri Michelucci): Sulla messa in sicurezza antisismica della scuola di Santo Stefano (SP).

– Mozione 98 (Sergio Rossetti, Luca Garibaldi): Sul museo minerario di Gambatesa nel comune di Ne (GE).

– Mozione 73 (Andrea Melis, Francesco Battistini, Alice Salvatore, Fabio Tosi, Marco De Ferrari, Gabriele Pisani): Sulla predisposizione e attuazione nel territorio ligure di un progetto sperimentale inerente la “Radiologia Domiciliare”.

– Mozione 102 (Alessandro Piana, Franco Senarega, Giovanni De Paoli, Stefania Pucciarelli, Alessandro Puggioni): Sul rischio esodati della scuola per docenti della III fascia di istituto.

– Mozione 103 (Alessandro Piana, Franco Senarega, Giovanni De Paoli, Stefania Pucciarelli, Alessandro Puggioni): Sul rischio esodati per i docenti abilitati non stabilizzati.

– Mozione 125 (Giovanni Battista Pastorino): Sull’accoglienza diffusa dei migranti.

– Ordine del giorno 179 (Alessandro Piana, Franco Senarega, Giovanni De Paoli, Stefania Pucciarelli, Alessandro Puggioni): Sull’assistenza h 16 in rete per i medici di famiglia.

– Ordine del giorno 195 (Stefania Pucciarelli, Alessandro Piana, Franco Senarega, Giovanni De Paoli, Alessandro Puggioni): Sicurezza sui treni regionali “Cinque Terre Express” .

– Mozione 126 (Sergio Rossetti, Raffaella Paita): Sui progetti anti – tratta.

– Mozione 128 (Giovanni Battista Pastorino): Sui servizi pubblici della stazione ferroviaria di Genova Brignole.

– Interrogazione  114 (Andrea Melis): Sulla strumentazione angiografica – radiologica in uso presso le ASL liguri.

Palazzo Regione Liguria in via Fieschi

Palazzo Regione Liguria in via Fieschi