Published On: Gio, Lug 18th, 2013

Conti critico sulle proroghe ad Atp

parcheggi-sestri-levanteSESTRI LEVANTE. Ancora Atp. Dopo il trasporto scolastico e la gestione dell’azienda, il consigliere Marco Conti, di “Popolo per Sestri” passa in rassegna la questione della gestione dei parcheggi a pagamento. Qui di seguito la nota pervenutaci.

“Ormai è palese che sulla gestione dei parcheggi a pagamento all’amministrazione sestrese non interessa risparmiare ed avere un servizio migliore. In tutti questi anni si è continuato a foraggiare l’azienda di trasporti provinciale che a fronte di costi elevati ha offerto un servizio assolutamente insufficiente. Mentre la lunga e penosa gestazione del bando di gara sembra non finire mai, infatti le tre determine dirigenziali di gennaio, marzo e luglio continuano a ripetere “Considerato che è in corso la gara di appalto per il nuovo affidamento dei servizi relativi alla gestione della sosta…“. In data 1 luglio 2013 ho richiesto al Comune copia del bando di gara ma, ad oggi, non mi è stato ancora trasmesso. Dovrò forse sollecitare la Prefettura per avere quanto richiesto? Ormai anche le pietre sanno che la legge già nel 2010 prevedeva che con il 31 dicembre 2011 si doveva affidare i servizi tramite gara d’appalto. Il tempo necessario per essere pronti c’era ma come sempre il Sindaco e la Giunta hanno preferito dormire o impegnare il proprio tempo a realizzare e inaugurare finte piste ciclabili, le cosiddette “piste a macchia di leopardo”.

Marco Conti

Marco Conti

Con questi vergognosi la gestione ATP, in questi primi sei mesi del 2013, ci è costata € 110.110,00. Le cifre da me indicate sono tranquillamente rintracciabili sul sito del Comune di Sestri Levante:

– determina dirigenziale n°  197 del 30 gennaio 2013 € 47.190,00 (periodo gennaio-marzo 2013)

– determina dirigenziale n°  629 del 22 marzo 2013 € 31.460,00 (periodo aprile-maggio 2013)

– determina dirigenziale n° 1349 del 2 luglio 2013 €  31.460,00 (periodo giugno-luglio 2013)

Per quanto riguarda il grido d’allarme sulla situazione dell’ ATP, occorre sottolineare che se la società di trasporti si trova in questa situazione la responsabilità è principalmente della Provincia di Genova che, in tanti anni di governo, ha pensato solo alle poltrone politicizzando i vertici aziendali, a scapito della buona amministrazione. Non dimentichiamo inoltre che la Provincia di Genova, con il voto contrario del Popolo della Libertà, aveva disposto un aumento del 3,5% dell’imposta provinciale sulla RC Auto. € 7.000.000 di introiti (€ 1.000.000 nel 2011, € 3.000.000 nel 2012 e € 3.000.000 nel 2013) che in gran parte sono stati destinati per colmare il disavanzo di gestione”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>