Published On: Dom, Dic 1st, 2013

Contro Firenze arrivano la terza vittoria consecutiva e altri 5 punti.

Share This
Tags
Agniel in meta - foto Ciotti

Agniel in meta – foto Ciotti

01/12/2013 – L’Aircom Pro Recco, in formazione inedita per il turnover voluto da coach Villagra, batte il Firenze per 26-20, ottiene la terza vittoria consecutiva con il bonus e raggiunge i 29 punti e la terza posizione in classifica, a pari merito con i Lyons Piacenza e a 4 punti dalla capolista L’Aquila.
I fiorentini, come sempre determinati e mai rassegnati alla sconfitta, tornano a casa con 2 punti importanti per la loro lotta per la salvezza e per una classifica tranquilla.

“So bene che non è stata una delle nostre migliori partite – spiega l’allenatore biancoceleste – ma abbiamo raggiunto entrambi gli obiettivi che erano stati fissati per oggi e quindi sono comunque contento: abbiamo conquistato i 5 punti e l’abbiamo fatto schierando i ragazzi che non sempre riescono a trovare tanto spazio nel XV titolare. In un campionato lungo ed impegnativo come il nostro, il fatto di poter contare su alternative che abbiano nelle gambe e nella testa un buon numero di minuti di qualità è fondamentale”.

Gli Squali, pur con un po’ di affanno in alcune fasi del primo tempo, sono stati padroni del gioco fino alla marcatura della quarta meta, in apertura di ripresa. Da quel momento, forse appagati dal risultato raggiunto e dall’ampio vantaggio (26-5), hanno un po’ tirato i remi in barca, permettendo ai coriacei avversari di rimontare fino al 26-20 finale.
“Sicuramente ci sono stati dei problemi “di testa” – spiega Villagra – soprattutto nella gestione degli errori, che troppo spesso oggi la squadra non ha affrontato rispondendo nel modo corretto, ma disunendosi e perdendo a tratti la concentrazione”.

La prestazione di oggi del Recco è divisa in un primo tempo in cui, nonostante alcune imprecisioni, è stato costruito un gioco che è efficacemente sfociato in tre marcature, ed una ripresa nella quale, dopo la segnatura della meta del bonus, il gioco si è interrotto, lasciando spazio a troppi errori e alla rimonta del Firenze.
Nella prima frazione per i biancocelesti sono andati in meta il pilone Rapone, proveniente proprio dal Firenze, che ha concretizzato una bella rolling maul al 4’, il livornese Neri, che al 26’ si è involato oltre la linea dopo una bella azione personale che ha bucato la difesa avversaria, e l’ala Bisso, a segno al 39’ al termine di una bella azione corale al largo. Per i toscani, al 34’ è andato in meta Meyer.
In apertura di ripresa, subito arriva la meta del bonus per i padroni di casa, con Agniel, ma poi è Firenze a segnare, fino a conquistare il duplice bonus nonostante la sconfitta: per i gigliati a segno Ghini al 22’, Semoli al 30’ e Meroni al 40’.
Il punteggio è completato dai 6 punti di Zanzotto nelle trasformazioni (per lui oggi 3/4 dalla piazzola). 0/5 invece lo score del calciatore fiorentino Falleri.

Incamerati anche questi 5 punti, da domani per gli Squali inizia la preparazione di una delle partite più importanti del campionato: la trasferta sul campo del CUS Verona, in programma domenica prossima.
“A Verona sarà una guerra – conclude coach “Lichi” – perché è una partita importantissima per la classifica e la giocheremo su un campo difficilissimo, sul quale non siamo riusciti a vincere neanche l’anno scorso. Il Verona è un’altra delle squadre che vuole lottare per un posto ai playoff e di certo ci aspettano con il coltello tra i denti. Dobbiamo prepararci al meglio e andare a giocarci ogni palla ed ogni secondo della partita per cercare di portare a casa la vittoria”.

—————————————

Tabellino:

AIRCOM PRO RECCO-FIRENZE 1931 26-20 (P.T. 19-5)

Marcatori: p.t.: 4′ meta Rapone (5-0), 26′ meta Neri tr Zanzotto (12-0), 34′ meta Meyer (12-5), 39′ meta Bisso tr Zanzotto (19-5).
S.t.: 3′ meta Agniel tr Zanzotto (26-5), 22′ meta Ghini (26-10), 30′ meta Semoli (26-15), 40′ meta Meroni (26-20).

RECCO: Gonzalez (1′ st Becerra), Bisso (13′ st Villagra), Breda (1′ st Agniel), Torchia, Neri, Zanzotto, D’Agostini, Devoto, Rosa (7′ st Vallarino), Orlandi (18′ st Metaliaj), Narcisi (27′ st Maggi), Bonfrate, Rapone, Noto (1′ st Bedocchi), Cafaro.
A disposizione: Casareto
Allenatore: Villagra

FIRENZE: Beretta, Marucelli (10′ st Semoli), Ghini, Meyer, Difrancescantonio (1′ st Rios), Falleri, Menè, Parri, Bianchini (26′ st Ricci), Broglia (1′ st Chiostrini), Ciampa (10′ st Piccioli), Savia (26′ st Soldi), Fantoni, Fanelli (38′ st Meroni), Bianco G..
A disposizione: Bianco S.
Allenatore: Sordini

Arbitro: Palladino di Torino

Cartellini gialli: 26′ st Becerra (Recco), 27′ st Fantoni (Firenze).

————————————————

Risultati, classifica e prossimo turno:

Serie A – Girone 1 – VIII giornata – 01.12.13 – ore 14.30

Pro Recco v Firenze Rugby 1931, 26 – 20 (5-2)
Rugby Udine v Rugby Colorno, 28 – 33 (1-5)
Rugby Banco di Brescia v Rubano Rugby, 21 – 13 (4-0)
Romagna RFC v Franklin&Marshall Cus Verona, 14 – 23 (0-4)
Accademia FIR v Lyons Piacenza, 20 – 36 (0-4)
RC Valpolicella v L’Aquila Rugby 1936, 09 – 09 (2-2)

Classifica:
L’Aquila Rugby 1936 punti 33; Rugby Colorno punti 32; Lyons Piacenza e Recco punti 29; Accademia FIR punti 27; Cus Verona punti 23; Valpolicella e Rugby Banco di Brescia punti 17; Udine punti 10; Firenze punti 8; Rubano punti 5; Romagna punti 0.

Prossimo Turno domenica 8 dicembre 2013
Cus Verona – Pro Recco; Rugby Colorno – Valpolicella; Rubano – Romagna; L’Aquila Rugby 1936 – Accademia FIR; Lyons Piacenza – Brescia; Firenze – Udine.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>