Published On: Sab, Lug 27th, 2013

Coop Sestri Levante: Un Vigilante nei parcheggi privati sopraelevati

COOP SESTRI L

SESTRI LEVANTE

Molti gli automobilisti che questa mattina si sono visti negare il parcheggio privato sulle due ali sopraelevate della Coop di Sestri Levante. Con molto stupore infatti, tanti di quelli che assiduamente occupavano i parcheggi riservati ai clienti Coop per poi andare al mare o magari solo per fare un giro al mercato, si sono trovati di fronte un vigilante che spiegava che il parcheggio è consentito solamente a chi deve andare a comprare nel centro commerciale. « E’ da tempo che la Coop chiude un occhio su questo problema – spiega il vigilante – ma visto che i parcheggi nel comune scarseggiano e che tante persone, dopo aver lasciato in passeggiata famiglia e bagagli vengono a parcheggiare qui per l’intera giornata, la Direzione ha deciso di controllare ( nei limiti del possibile e del lecito )  chi approfitta del parcheggio gratuito, limitandone la sosta »

E’ un controllo con dei punti interrogativi ( gli faccio notare chiedendogli quale, secondo lui, possa essere un tempo approssimativo di sosta per la spesa… ) . Non era meglio se l’azienda dava la possibilità di parcheggiare strisciando la tessera ” Socio-Coop ” sulla sbarra automatica permettendo l’accesso almeno ai soci ? Magari ancora meglio se la tessera è dei Soci-Coop di Sestri Levante ?

«Adesso vediamo se in questo modo riusciamo a tenere una porzione di posteggio libera – risponde il vigilante – ma la sua idea la farò presente in Direzione »

Displaying 3 Comments
Have Your Say
  1. Gatto nero ha detto:

    Ora un solo vigilante. Domani due vigilantes. Dopodomani un esercito. Vista la cementificazione selvaggia in cambio di due specchi d’acqua,potevano farsi fare almeno un posteggio,non a pagamento,come sono soliti fare. Per tutti,siano essi belli o brutti(fa rima),altrimenti calino i prezzi,sia in Coop che nei
    parcheggi.Quanto prima ci faranno pagare anche l’aria che respiriamo,secondo la capienza polmonare,però bisogna portare la spirometria di ognuno. Mi chiedo,è così che si vuole fare turismo in questo paese?

  2. Redazione ha detto:

    Probabilmente la parte di sotto è “libera”, per quanto la cosa viene poco pubblicizzata…

  3. Giuseppe ha detto:

    Vista la enorme concessione edilizia e relativa cementificazione/speculazione del territorio ottenuta a suo tempo dal comune, mi sembrava il minimo concedere il parcheggio a tutti. Anzi che facesse parte come minimo di una convenzione!

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>