Published On: Ven, Ott 23rd, 2015

Costituita l’associazione “Sentieri a Levante”

Giovedi 15 ottobre è stata costituita nella sede comunale di Piazza Matteotti a Sestri Levante l’associazione di volontariato “Sentieri a Levante”.

I soci fondatori sono persone appassionate all’uso e alla conservazione dei tradizionali sentieri rurali e dei percorsi escursionistici che attraversano il territorio di Sestri Levante.
Si tratta di migliorarne l’utilizzo e la conoscenza, soprattutto per i turisti e i residenti non di età matura. Per esempio, nella carta presente vicino all’Ufficio di Informazioni turistiche manca il sentiero di Sant’Anna, uno dei più importanti… Ma vi sono anche altri e sconosciuti importanti itinerari da “aprire”.

Diversi singoli cittadini e in qualche caso anche come esponenti di associazioni ed organizzazioni di varia natura hanno raccolto  l’invito del Comune.

La Giunta Comunale (delibera n.202 del 14/9/2015) aveva espresso l’indirizzo di favorire e sostenere la nascita di questo soggetto partendo dalla constatazione dello stato di abbandono in cui versa la gran parte dei sentieri (alcuni, come quelli che collegano Riva e Moneglia, anche di grande pregio) e, per contro, della crescente importanza del turismo escursionistico, per il quale l’offerta del territorio di Sestri Levante è di potenziale alta qualità.

Il consigliere comunale Mauro Battilana, delegato ai temi dell’agricoltura, è stato incaricato dal Sindaco di contattare e coordinare persone ed organizzazioni che sull’argomento già svolgevano attività di volontariato o che avevano manifestato il loro  interesse per l’associazione. All’invito ha aderito anche un altro consigliere comunale, Martino Tassano (M5S), il che dimostra come la passione per la natura e l’ambiente e la disponibilità all’impegno volontario sul campo accomunano sponde politiche diverse. Tassano ha chiesto e ottenuto che nessun membro dell’associazione con un qualsiasi incarico politico in essere possa ricoprire il ruolo di presidente o vicepresidente.

L’associazione si apre alle adesioni di tutti i cittadini che ne condividano gli scopi. La filosofia pluralista ed aperta dell’associazione è riflessa nell’art.2 dello Statuto:

“In ragione della propria origine, l’Associazione si considera rappresentativa di tutte le diverse tipologie di fruizione della rete sentieristica, nessuna esclusa, e persegue un uso educato e responsabile della risorsa-sentiero, tale da consentire la compatibilità reciproca di tutti gli usi consentiti.

Le finalità dell’associazione sono enunciate dall’art.3 dello Statuto:

Oltre a svolgere funzioni dirette di presidio ambientale (ripristino, manutenzione e monitoraggio delle condizioni di fruibilità dei sentieri) l’Associazione intende contribuire alla valorizzazione della rete sentieristica, realizzando e/o coprogettando interventi per una migliore fruibilità dei percorsi (punti panoramici, aree attrezzate, segnaletica) e per una migliore conoscenza dell’ambiente naturale (guide, carte tematiche, centri di educazione, ecc.). L’Associazione intende operare nel contesto e nel rispetto del sistema di programmazione regionale previsto dalla L.R. 16 giugno 2009 n. 24 recante “Rete di fruizione escursionistica della Liguria”.

 Le attività in cui intende esprimersi sono indicate dall’art.5 dello Statuto

  1. interventi necessari a recuperare la fruibilità e sicurezza dei percorsi escursionistici
  2. interventi di controllo, monitoraggio e manutenzione da realizzarsi mediante una eventuale ripartizione interna delle responsabilità fra gli associati;
  3. segnalazione delle criticità che pregiudichino la piena fruibilità e sicurezza dei percorsi e che eventualmente richiedano opere più consistenti
  4. proposte e/o progetti di massima per la valorizzazione e lo sviluppo della rete
  5. iniziative di educazione e sensibilizzazione della popolazione residente e degli ospiti turistici sui valori della rete sentieristica

L’Amministrazione Comunale è soddisfatta della nascita di questo nuovo soggetto associativo, di cui porrà a disposizione supporti logistici (locali per riunioni, attrezzature d’ufficio) e di personale e con cui stipulerà una convenzione per riconoscere ufficialmente lo svolgimento di una funzione di interesse pubblico generale.

Sestri 1950, costruzione della passeggiata a mare

Sestri 1950, costruzione della passeggiata a mare

Lecci in sentiero sopra scoglio La Neigra

Lecci in sentiero sopra scoglio La Neigra

Strada napoleonica, Sestri-Chiavari

Strada napoleonica, Sestri-Chiavari

Sestri da Hotel San Rocco (Bracco

Sestri da Hotel San Rocco (Bracco)

sestri verde locandina

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>