Published On: Gio, Mar 8th, 2012

Crisi in Siria e Iran, conferenza del Pd venerdi sera

Paesi sciiti e sunniti

Il Circolo del PD di Chiavari presieduto da Mauro Ferretti (il Pd sostiene la candidatura di Getto Viarengo) propone una conferenza di particolare rilievo  domani -venerdi 9 marzo- alle 21 presso la Sala Gramsci di via Costaguta 21.
L’argomento non riguarda la campagna elettorale di Chiavari ma un tema di grande importanza per tutto il mondo: la crisi in Siria e in Iran, dove purtroppo ci si deve aspettare un ritorno a una fase bellica.
Si tratta di una serie di incontri dedicati ai temi della geopolitica internazionale.
Il titolo della conferenza di domani è “I nuovi scenari in Iran e in Siria”.

I relatori saranno il prof. Pejman Abdolmohammadi, docente di Storia e Istituzioni dei Paesi Islamici presso l’Università di Genova e Senior Researcher presso l’Institute for Global Studies di Roma e il prof. Luca Borzani, Presidente della Fondazione per la Cultura di Palazzo Ducale di Genova.

 Il quadro
Molto probabilmente Obama vuole chiudere la partita con Assad in Siria, prima di affrontare la crisi nucleare con l’Iran. L’idea è privare Teheran del suo principale alleato, e provare così a evitare il confronto diretto con l’Iran, che avrebbe conseguenze imprevedibili (si pensi alla reazione russa nel caso della guerra in Giorgia, pochi anni fa).

La crisi vede alleati gli arabi sunniti e gli occidentali, con la Turchia interessata a prendere possesso politico della futura Siria, mentre Ankara sull’Iran ha un atteggiameno molto più ambiguo a causa di interessi comuni sul gas.

Aggiornamenti News
1. Beirut (AsiaNews)- Il viceministro siriano del petrolio ha annunciato le sue dimissioni, dichiarando di volersi unire alla resistenza contro Assad. Abdo Hussameddin, 58 anni, ha annunciato ieri la sua defezione con un video diffuso su YouTube.
2. L’Iran un anno fa avrebbe condotto due esperimenti nucleari sotterranei nel Nord Corea. Lo rivelano fonti diplomatiche occidentali riportate dalla intelligence israeliana e confermata da fonti di intelligence giapponesi e tedesche.
3. Truppe inglesi e del Qatar opererebbero già all’interno della Siria, a Homs.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>