Published On: Gio, Mar 5th, 2020

Crisi: sostegno ai dipendenti dell’artigianato, con l’80% dello stipendio

L’Area Lavoro Confartigianato informa che il Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato ha introdotto uno specifico intervento di sostegno al reddito connesso alle sospensioni dell’attività aziendale determinate dall’emergenza Coronavirus, deliberando prontamente una prima regolamentazione della misura.
“La diffusione sul territorio italiano del Covid-19 – spiega Marco Carloni, Responsabile Area Lavoro Confartigianato – sta causando danni alle attività economiche delle imprese e conseguentemente all’occupazione dei lavoratori artigiani impossibilitati a svolgere la normale attività. Ora le imprese che aderiscono al Fondo Fsba, versando mensilmente una quota al fondo, possono ottenere un primo aiuto concreto di sostegno all’occupazione.
E’ la conferma che la buona pratica della bilateralità può essere uno strumento in grado di dare risposte concrete agli imprenditori e ai lavoratori nei momenti di emergenza”.
L’ammontare dell’assegno ordinario previsto dal fondo è pari all’80% della retribuzione che sarebbe spettata al lavoratore (sino ad un massimale lordo di € 1199,72).
Il sistema informativo sarà presto adeguato con l’introduzione di una specifica causale “Covid-19 – Coronavirus”, è stato inoltre predisposto da parte del Fondo un apposito modello semplificato di Accordo Sindacale con possibilità di sottoscrizione telematica.
Le aziende artigiane, con 90 giornate di anzianità aziendale e dei 6 mesi di regolarità contributiva per le aziende neo-costituite, potranno chiedere un sostegno al reddito. Il periodo indennizzato sarà, inizialmente dal
26.02.2020 al 31.03.2020.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Responsabile Area lavoro Confartigianato, Marco Carloni, tel. 0187.286629 oppure Ottavio Montaresi tel. 0187.286640.

La Spezia