Published On: Ven, Lug 19th, 2013

Da oggi a domenica sagra del Bagnun a Riva Trigoso

Inizia questa sera con un concerto della Filarmonica di Sestri levante la “53ma Sagra del Bagnun”, l’antico piatto dei pescatori a base di acciughe, gallette di pane (un tempo pane duro), concentrato di pomodori, e olio extravergine di oliva della cooperativa olivicoltori di Sestri Levante.

Sede tradizionale di un appuntamento conosciuto ormai in tutta Italia e all’estero, grazie anche a molte trasmissioni tv è Riva Trigoso (passeggiata di ponente), una frazione di Sestri Levante molto importante anche per la presenza dei Cantieri navali e della acciaieria Arinox.

Si prevede di utilizzare almeno una decina di quintali di acciughe -uno dei pesci più sani (vive in acque pulite), meno cari e per nulla soggetto a truffe (dev’essere freschissimo sennò il sapore si altera, e non è possibile surgelarlo). In questo periodo la pesca di acciughe va bene, contrariamente all’anno scorso, quand’erano troppo piccole e le lampare lavoravano poco e male. Il giornalista Franco Po, presidente dell’Associazione Bagnun Onlus ricorda che la tre giorni non prevede soltanto la distribuzione gratuita di pane (gallette) e pesci, ma anche -oltre al concerto di questa sera- una mostra di pittura e artigianato, ballo con l’orchestra Premiata band, un concerto coi Fandango in un tributo a Ligabue; musica disco, liscio e revival, fuochi d’artificio.

Domani e domenica cena a base di bagnun dalle 19,30 alle 23,30. Domenica alle 10 corso di sfilettatura del pesce “povero”; alle 12 degustazione benefica e solidale di piatti liguri per aiutare la Mensa dei poveri dei frati cappuccini di Sestri Levante.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Bagnun (anche più liquido)

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. giupino ha detto:

    Franco po giornalista?? Spiritosoni…..

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>