Published On: Sab, Feb 25th, 2017

D’Alema a Genova al Circolo pensionati: il Pd ligure ha qualche convulsione

Il colpo grosso lo farà D’Alema, da (ex?) rottamato lunedi 27 febbraio alle ore 17 il leader Maximo si presenterà a Genova al circolo pensionati di via Albertazzi 1: meglio pensionato che rottamato…  D’Alema è invitato dall’associazione culturale ‘Il Pane e le Rose’, indipendente ma legata all’area Pd (molti però sono fuoriusciti a sinistra, altri sono interni in quota Bersani-D’Alema).

Intanto il ministro della Giustizia Andrea Orlando oggi è a Genova (alle 10:30 in Sala Sivori) per lanciare la sua candidatura a segretario nazionale del PD “non contro Renzi”. A Genova il clima è molto caldo soprattutto dopo la rottura tra Paita e Rossetti -che voteranno Renzi perché non capiscono quale sia il programma di Orlando-, e Terrile (segretario regionale), Lunardon, Tullo, Luca Garibaldi, Farello e altri, che invece voglio sedere dal lato di Orlando.
Genova infatti è fondamentalmente una città di sinistra-sinistra, tranne per coloro che sono emigrati dalle parti di M5S o del centrodestra. Renzi, col suo programma progressista (anche se con ombre poco liberali) si scontra con un clima culturale che a Genova resta fortemente conservatore, anti aziendalista e antimodernista. Un clima culturale che è responsabile dei disastri in cui si dibatte Genova, che non sono certo imputabili a Renzi o a Grillo o a Sant’Antonio da Padova. Ma i genovesi vorranno continuare nella direzione indicata da Bersani, vorranno restare in una zona a metà del guado con Orlando, oppure daranno un colpo duro a tutto il PD? Ah, saperlo!
A Genova il centrodestra potrebbe presentare l’indipendente Marco Bucci, attuale dirigente di “Liguria digitale”.
Rispetto alle nomine per la candidatura a segretario del PD Liguria, in vista del congresso regionale, il caos oscillatorio non è meno imponente: la candidatura dello spezzino Orlando ha dato qualche problema a quella del tigullino sen. Vito Vattuone, renziano moderato. In arrivo altre candidature.