Published On: Mer, Nov 13th, 2019

Deiva Marina è isolata: ridurre il pedaggio autostradale


Riceviamo e pubblichiamo:

E’ stato presentato in Consiglio regionale un ordine del giorno che impegna la Giunta ad  attivarsi con gli organi competenti e presso le sedi opportune per promuovere l’iniziativa di agevolazioni sui pedaggi autostradali nel tratto Sestri Levante – Deiva Marina.

Alla base di questa proposta, sottoscritta da tutti i gruppi consiliari e approvata all’unanimità, i forti disagi provocati agli utenti dalla chiusura totale del transito stradale tra Moneglia e Deiva Marina per lavori di manutenzione delle gallerie ex sede  ferroviaria utilizzate per collegare i Comuni costieri. I lavori, iniziati i primi giorni di novembre, dovrebbero concludersi a gennaio 2020 e seppure sia indubbia la necessità per la tutela della sicurezza, è altrettanto vero che sono molteplici le difficoltà che devono affrontare  coloro che abitualmente devono percorrere le gallerie.

“Le alternative – come ricorda il consigliere regionale  Giovanni De Paoli – sono la strada del Bracco, il che significa allungare di molto il tragitto, o l’autostrada con esborso maggiore per i pedaggi autostradali.

Il tutto è reso ancora più complicato, per chi proviene da Chiavari utilizzando l’Aurelia, dal senso unico alternato tra Cavi e Sestri per i lavori di consolidamento delle gallerie di Sant’Anna.
Pur riconoscendo che si tratta di lavori indispensabili e non prorogabili, sarebbe opportuno compensare i forti disagi arrecati, chiedendo a Salt, società concessionaria competente, di concedere agevolazioni, ad esempio in forma di riduzione del pedaggio per le tratte interessate.”

Giovanni De Paoli, Presidente IV Commissione Territorio e Ambiente e Consigliere regionale

Deiva Marina, passeggiata a mare