Published On: Lun, Mar 25th, 2013

Di Madre in figlia: film di Barbara Enrichi al Mignon

Chiavari. Proiezione di autore al Mignon: Di madre in figlia, storie di donne in tre generazioni. Testimonianze di donne del territorio di Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d’Elsa.

Il film della regista Barbara Enrichi, è l’ultimo appuntamento della Rassegna Quote Rosa… L’energia delle donne organizzato dal Circolo del Cinema Lamaca Gioconda  presso il cinema Mignon di Chiavari con doppia proiezione alle 16:00 e alle 21:00.

Alla serata interverranno la regista Barbara Enrichi, Anna Maria Canacci e Anna Canocchi del Coordinamento Donne Arci La Rampa di Tavarnelle Val di Pesa e le donne protagoniste del documentario.

Variabili femminili. Di madre in figlia, storie di donne in tre generazioni. Testimonianze di donne del territorio di Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d’Elsa, regia di Barbara Enrichi (Italia 2012,65’) raccoglie alcune testimonianze significative di tre generazioni di donne che vivono nel territorio di Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d’Elsa, cogliendo le differenze dello stile di vita tra madre e figlia e tra diverse generazioni. Una raccolta di interviste che, confrontando le risposte delle donne nate ai primi del Novecento con quelle delle loro figlie e delle loro nipoti nate nel nuovo millennio, su tematiche riguardanti il lavoro, la famiglia, la vita sociale, evidenzia uno spaccato di vita dei cambiamenti avvenuti nel corso di un secolo, con la possibilità di spunti di riflessione e approfondimento storico e sociale sulla vita dei nostri paesi e delle famiglie.                                   

Barbara Enrichi , affermata attrice di cinema, televisione e teatro, è vincitrice del prestigioso Premio David di Donatello per il film, campione d’incassi,  Il ciclone di Leonardo Pieraccioni; candidata al Premio Nastro d’Argento per lo stesso ruolo, nel 2010 le è stato assegnato il Premio Sorelle Gramatica alla Carriera. È attrice interprete di ruoli comici e drammatici apprezzata sia dal pubblico, che dalla critica. Il suo ultimo impegno cinematografico è stato sul set rinascimentale del film Amici miei… come tutto ebbe inizio di Neri Parenti interpretando Margarita, l’ostessa moglie di Giorgio Panariello, proprietaria dell’omonima locanda nel ruolo di una donna energica e pratica, con sfumature comiche e drammatiche. Nonostante il grande successo sia arrivato con i ruoli comici, Barbara Enrichi è un’attrice molto apprezzata anche per le interpretazioni in ruoli drammatici, grazie alla sua esperienza maturata in teatro con Ugo Chiti. Attualmente è impegnata nello spettacolo teatrale L’abissina-Paesaggio con figure di Ugo Chiti, dove interpreta Giacinta figlia di Nunzia, affetta da evidente deformità. Ha interpretato film di successo tra i quali: Benvenuti in casa Gori, I laureati, Il ciclone, Fuochi d’artificio, Albergo Roma, Il cielo cade, Ritorno a casa Gori, Amici miei… come tutto ebbe inizio e altri al fianco di attori di fama nazionale e internazionale, lavorando con registi di grande calibro come Alessandro Benvenuti, Francesco Nuti, Ugo Chiti, Andrea e Antonio Frazzi, Neri Parenti, Leonardo Pieraccioni, Giovanni Veronesi, Luigi Lo Cascio. Firma la regia del docu-film vvff si racconta sul Vittorio Veneto Film Festival di Cinema Internazionale per ragazzi e del documentario Variabili femminili con testimonianze di donne di tre generazioni del territorio del Chianti Fiorentino, Premio Fimmina Tv al Epizephiry International Film Festival 2012

Il tema QUOTE ROSA… L’energia delle donne                                                                                          

E’ sempre più evidente che la differenza di genere può fare la differenza di qualità di vita. La violenza, i disastri e le tensioni sociali, le complessità individuali visti attraverso gli occhi delle donne, aiutano a riflettere sull’umano e sulla condizione femminile, ma sono anche uno strumento di lavoro concreto per il superamento di logiche che ancora oggi impediscono una vera parità tra uomo e donna.
cinamerica 1

Barbara Enrichi

Barbara Enrichi

 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>