Published On: Gio, Feb 14th, 2013

Di nuovo deserta l’asta pubblica per la colonia Fara: le prossime tappe

Questa mattina è andata di nuovo deserta l’asta pubblica per la vendita dello storico edificio della colonia Fara a Chiavari, che ha un iter ormai decennale e che indubbiamente ha assoluto bisogno di essere venduta, ristrutturata, riconsegnata alla città e all’architettura, integra nel suo design.
Si trattava di un asta con ribasso del 10%. Tra 10 giorni sarà pronto l’iter burocratico per la vendita con un ulteriore -e ultimo per legge- ribasso del 10%. Se per la fine del mese di marzo non saranno arrivate delle offerte al Comune di Chiavari, allora si passerà alla trattativa privata, a partire dal mese di aprile 2013.
Finora non sono arrivate manifestazioni di interesse, almeno in forma pubblica, anche senza che queste poi si concretizzassero in offerte. Tuttavia molte società e privati si sono collegati al sito del Comune per scaricare le informazioni relative al bando d’asta. C’è quindi ancora la speranza che si arrivi a un’offerta, ora che si è al massimo degli sconti possibili. Il vero problema è dato da due fattori negativi: la pesante crisi dell’edilizia; l’elevato (in Italia) costo per edificare e ristrutturare, tanto più se la ristrutturazione deve -giustamente- seguire il dettato imposto dalla Sovrintendenza dei Beni artistici e culturali.
A favore c’è il fatto che lo storico edificio vanta una posizione invidiabile, sulla riva del mare.

 Colonia Fara

Colonia Fara – Chiavari

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>