Published On: Mar, Feb 21st, 2012

Diminuiscono posti auto gratuiti, protesta Giorgio Costa

RAPALLO. Il Circolo della Libertà 61 interviene con un comunicato stampa contro il proliferare dei parcheggi a pagamento in città.

Il bilancio pluriennale delle opere pubbliche 2010/2012 presentato con grande enfasi dalla giunta prevedeva, tra l’altro, una serie di parcheggi pubblici che ad oggi non sono stati ancora realizzati.

A Rapallo aumenta il traffico e diventa sempre più difficile trovare un posteggio gratuito. Una realtà sconsolante che i residenti subiscono ormai da oltre quattro anni senza che si sia realizzato nessun nuovo parcheggio.

Eppure l’attuale maggioranza aveva promesso di realizzare la bellezza di 1.245 posteggi, nelle aree di via Don  Minzoni, Poggiolino – S.Pietro, Campo Macera e Piazza IV Novembre.

Le uniche novità riguardano le nuove “strisce blu” nel centro città; le ultime realizzate proprio di questi giorni, hanno finito per penalizzare i cittadini e i turisti, dopo che l’ubicazione di dehors sulla carreggiata aveva eliminato altri posti auto.

Ad oggi nessuno dei 1.245 posteggi previsti è stato compiuto, aumentano quelli a pagamento e diminuiscono quelli gratuiti.

Ricordiamo al sindaco e alla giunta le recenti sentenze Tar e Consiglio di Stato che impongono la presenza, accanto alle aree a pagamento, di parcheggi gratuiti. E questo, in alcune zone di Rapallo, non sarebbe possibile, mentre altri Comuni del Tigullio e del Golfo Paradiso sono presenti parcheggi liberi.

La sentenza del Tar Liguria stabilisce un particolare riguardo alle esigenze dei residenti, in riferimento all’equilibrio tra domanda e offerta di sosta, in un contesto urbano in cui lo spazio è risorsa rara.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>