Published On: Sab, Mar 23rd, 2013

Disagio scolastico: alle ex Giustiniani un incontro con i genitori

Giacomo Daneri - comprensivo rapalloRAPALLO.  Si è svolto questa mattina nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo di Rapallo il primo di una serie di incontri pensati per aprire la scuola alle famiglie e far incontrare loro gli “addetti ai lavori” dell’educazione e della psicologia di bambini e ragazzi organizzati con l’Associazione Cometa e con il patrocinio del Distretto socio-sanitario 14 (Tigullio Occidentale).

“Perchè vado male a scuola?”. Da questo interrogativo è nata una discussione costruttiva focalizzata sul fatto che il disagio scolastico dei figli è spesso solo la punta di un iceberg, lo specchio di un malessere più profondo, un segnale che i ragazzi mandano, anche inconsapevolmente, ai loro genitori per una richiesta di aiuto.

“Ci sono tanti modi per considerare la scuola e il ruolo che essa può ricoprire all’interno della nostra società – dice Giacomo Daneri, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Rapallo – La scuola può essere pensata dai genitori come un luogo in cui i propri figli apprendono e crescono, possibilmente in modo sereno e senza troppi traumi. Altri la considerano solo come una sorta di parcheggio, in cui lasciare che i ragazzi passino il tempo, delegando ai docenti il compito di educare e di trasmettere valori. Altri ancora la ritengono palestra di vita, altri la considerano corresponsabile dei problemi che affliggono la nostra società. Abbiamo pensato di permettere che la scuola, la nostra scuola, diventi anche un luogo di confronto per gli adulti, organizzando incontri rivolti ai genitori e ai docenti che possono partecipare, durante i quali mettere a tema argomenti che riteniamo decisivi per una crescita serena di coloro cui vanno le nostre attenzioni ogni giorno”.

Nei prossimi mesi verranno proposte nuove iniziative.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>