Published On: Mar, Mar 12th, 2013

Discarica di Sestri Levante: Arpal rileva malfunzionamenti, il Pdl attacca la Ghio

Dura conferenza stampa del Pdl questa mattina. Argomento: la discarica di Ca’ da Matta nella frazione di Loto, di cui si era parlato nell‘incontro pubblico coi candidati sindaco di sabato scorso.

I consiglieri Marco Conti e Gianteo Bordero hanno infatti individuato una lettera inviata dall’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ARPAL al Comune di Sestri Levante, titolare della discarica -gestita dalla ditta Pastorino. La missiva, contenente i risultati dell’ispezione compiuta dall’ARPAL in data 14 febbraio 2013, era indirizzata anche alla Provincia di Genova.

I contenuti sono definiti dal Pdl come “allarmanti, perché si tratta di possibili rischi per l’ambiente e la salute“. Un’interrogazione (vedi in fondo all’articolo) è stata fatta dal Pdl al Consiglio comunale. Una richiesta di intervento è stata rivolta al Nucleo Operativo Ecologico (NOE) dei Carabinieri di Genova (inoltrata p.c. al Procuratore della Repubblica di Chiavari e al Prefetto.

Secondo l’Arpal sono emerse “evidenti problematiche relative alla gestione del percolato e dell’impianto di estrazione del biogas“.

La discarica di Ca’ da Matta è fatta in maniera standard: i rifiuti solidi urbani (RSU) vengono posati su dei terrapieni, isolati dal terreno e dalle falde mediante dei teli particolari (prodotti in Germania). Sul lato a valle ci sono dei muri di contenimento. La profondità di ogni terrazzamento da riempire con RSU è di circa 8 metri.
discarica schema generale

L’ARPAL ha rilevato che una parte del lotto B (non ancora chiuso dal capping, la copertura) presenta alcuni ristagni di  percolato in superficie -che devono essere eliminati- e un battente idraulico molto elevato, fino a 5 metri. In pratica: nella discarica vi sono dei pozzi per il recupero del gas metano che si forma dalla decomposizione dei rifiuti (che poi andrà bruciato). Esplorando i pozzi si è individuata la presenza di acqua alta fino a 5 metri, il che blocca la decomposizione dei rifiuti e la produzione di gas.
Secondo le indicazioni di ARPAL la grande quantità di acqua andrà immediatamente rimossa, perché può causare danni alle strutture di contenimento con la conseguenza di un riversamento nei vicini torrenti (Rio Gaggi etc.).
Le vasche di contenimento andranno quindi svuotate di acqua (una pompa risultava guasta).

Come da legge, la missiva terminava con la richiesta formale di provvedere con urgenza al ripristino, perché
E’ di tutta evidenza che questa Agenzia, alla luce di quanto rilevato, qualora riscontrasse elementi penalmente rilevanti, procederà all’invio delle informazioni contenute presso la competente Autorità Giudiziaria.”

L’assessore all’Ambiente Luigi Di Lorenzo, da noi consultato, ha ribadito che “nell’ispezione non risultano rilasci di percolato al di fuori della discarica“. “I problemi evidenziati dall’Arpal saranno risolti“, mentre per il resto “siamo in campagna elettorale“.

Il quadro politico

1. Il Pdl chiede alla candidata del Pd Valentina Ghio “come mai all’incontro organizzato da Sestri2023 di sabato scorso ha detto che la discarica era monitorata e senza rilascio di percolato nei torrenti, nonostante questa lettera?“.
Infatti il Pdl ritiene che la presenza di schiuma nel Rio Gaggi (oggetto di un’interrogazione in Regione da parte dei COndiglieri Garibaldi e Bagnasco lo scorso novembre) sia un indicatore di cui tener conto.

2. Alla conferenza stampa era presente come “pubblico” anche il consigliere Vincenzo Gueglio, che sta ragionando se appoggiare o meno Valentina Ghio. Pdl e Gueglio venerdi prossimo organizzeranno una conferenza stampa unitaria “sulla macchina dell’Amministrazione comunale”.

3. Dopo la conferma della candidatura di Giacomo Rossignotti, che candiderà come consigliere l’ex consigliere del Pdl Giancarlo Stagnaro, il Pdl ribadisce che “Rossignotti non può definire la sua una “lista civica”, dal momento che presenta anche più politici di tutta l’area che sosterrà Massimo Sivori (Pdl, alcuni ex Pd, alcuni ex assessori e consiglieri della Margherita). Inoltre Stagnaro “renderà conto agli elettori che lo hanno votato nelle liste del Pdl”.

4. Vi sono sul Gruppo Mugugni allusioni e polemiche intorno al possibile vincitore del concorso per dirigente dell’Area 4 del Comune (la stessa responsabile della discarica comunale).

INTERROGAZIONE al Consiglio Comunale di Sestri Levante

RILEVATO che in data 14 febbraio 2013 ARPAL ha svolto un sopralluogo presso la discarica per RSU sita nel Comune di Sestri Levante in località “Cà da Matta” riscontrando criticità relative alla gestione del percolato e del biogas.
VISTO il verbale redatto dal personale tecnico ispettivo di ARPAL che recita: “…sono state osservate evidenti problematiche relative alla gestione del percolato e dell’impianto di estrazione del biogas. In dettaglio, si è constatato che la parte di discarica del lotto B non ancora attrezzata con capping definitivo era interessata da significativo trafilamento superficiale di percolato originante, in alcuni punti, discreti ristagni alla base dei gradoni sui quali si appoggiano le terre armate. Tali fenomeni sono stati osservati soprattutto in prossimità dei pozzi di estrazione dei biogas denominati B4 e B5, cioè quelli posti a una quota più prossima all’attuale piano di coltivazione della discarica. A conferma dell’inidonea gestione del percolato/acque di condensa, all’interno dei pozzi si è rilevato un battente idraulico molto rilevante (fino a circa 5 metri) che, come indicato dalle bassissime concentrazioni di metano rilevate, incide verosimilmente in maniera negativa sulla loro efficacia estrattiva. Quale ulteriore elemento aggravante, si è preso atto del prolungato mancato funzionamento dello scarico asservito all’impianto di trattamento di percolato, che comporta necessariamente il ricircolo del percolato stesso all’interno della discarica, in particolare ridistribuito per ogni lotto di provenienza (A e B). Si ritiene che tale condizione rappresenti un fattore che contribuisce alle suddette evidenze rilevate”.
biogas (energoclub)

RILEVATO che nel succitato verbale ARPAL ha proposto al Comune di Sestri Levante di predisporre nelle immediatezze l’esecuzione dei seguenti interventi tecnici:

• ripristino immediato delle normali condizioni di funzionamento dell’impianto di depurazione/scarico;
• rimozione immediata dei ristagni superficiali di percolato;
• svuotamento dei pozzi di estrazione del biogas per ripristinare le normali condizioni di funzionamento dell’impianto;
• verifica del sistema di estrazione della condensa dai pozzi di estrazione del biogas e dalle tubazioni di adduzione all’impianto di captazione/abbattimento;
• verifica delle condizioni di stabilità della discarica partendo dalla stima dei volumi di percolato in ricircolo e dai dati del battente idraulico rilevati nei pozzi di estrazione del biogas;
• verifica della necessità di svuotamento completo delle vasche asservite all’impianto di depurazione/scarico al fine di abbassare il livello freatimetrico medio nel corpo della discarica;
• installazione di un numero congruo di piezometri atti a monitorare l’andamento freatimetrico del percolato all’interno del corpo della discarica

INTERROGANO IL SINDACO E L’ASSESSORE COMPETENTE PER CONOSCERE

• quali provvedimenti sono stati assunti dall’amministrazione per affrontare e risolvere le gravi criticità riscontrate da ARPAL durante il sopralluogo del 14 febbraio 2013.

Rio gaggi: schiuma

Rio gaggi: schiuma

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. luca ha detto:

    ora capite perchè parte del cento destra è andato con Rossignotti? Non se ne poteva piu’

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>