Published On: Gio, Apr 17th, 2014

Disservizi di Atp Tigullio: niente bus il Primo Maggio? Pochi bus anche tutte le domeniche

Falsa polemica su una ATP Tigullio da Straziami ma di fondi saziami, in quanto finanziata a babbo morto da Provincia (ciò che ne rimane), Regione e Comuni.
I Comuni, che hanno scucito la borsa per salvare l’azienda di trasporti del Tigullio (abbiamo verificato i servizi dell’isola di Malta, del Perù e del Kenya: tutti migliori), si sono indignati per il fatto che il Primo Maggio non ci saranno bus. Cosa che del resto avviene da anni, come giustamente ha fatto notare la Cgil.

Il vero problema infatti non è solo nella mancanza di bus nel giorno di un ponte turistico di grande importanza, ma nella latitanza del servizio bus nel corso delle domeniche di tutto l’anno, cosa che dà una nota negativa sia al turista, sia al residente-cittadino-contributore.
Del resto una società che alza il prezzo di biglietti e abbonamenti, e nel contempo non è stata in grado di elaborare il controllo su chi non fa il biglietto, è una pena da scontare, per il cittadino del Tigullio o di New York.

In quanto contributori forzati, vogliamo più bus di domenica e vogliamo la libera concorrenza: unico metodo per dare la sveglia a chi è seduto su allori che non ci sono mai stati, in realtà.
atp trasporti provinciali

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Mykros ha detto:

    Il vero scandalo è che l’ATP non sia stata commissariata.
    Le perdite sono state addossate a Comuni ed utenti, ma i dirigenti che hanno ridotto ATP in questo stato (dopo aver ereditato la Tigullio che era invece una azienda sana e solida) sono rimasti al loro posto.
    Tariffe aumentate, servizi diradati… e loro ai rispettivi posti di comando!

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>