Published On: Lun, Ott 24th, 2016

Due concorsi per gli studenti della Fontanabuona per l’Ottobre Colombiano

Alcuni studi ripropongono da secoli le origini di Cristoforo Colombo nella Fontanabuona (Tigullio), in particolare nel comune di San Colombano.
Il Centro culturale “Lascito Cuneo” di Calvari, d’intesa e con la collaborazione dei Comuni di San Colombano Certenoli e Moconesi, sta organizzando le tradizionali iniziative dell’Ottobre Colombiano in Fontanabuona con un programma così articolato:

– un concorso per la Giornata di Colombo 2016 riservato agli alunni delle cinque classi delle Scuole Primarie e delle Scuole Materne e d’Infanzia della vallata, la cui premiazione sarà fatta la mattina di mercoledì 12 ottobre a Terrarossa di Moconesi in occasione della cerimonia per ricordare la scoperta dell’America.

L’argomento da trattare dovrà essere scelto fra questi due:  “Cristoforo Colombo e la scoperta dell’America: la grande avventura”  oppure “Dopo Colombo: dalle castagne al mais, alle patate….”.  Potranno essere realizzati  lavori di classe con la tecnica ritenuta più opportuna e adeguata all’età dei ragazzi. Termine di consegna lunedì 10 ottobre.

– un concorso riservato alle scuole superiori della Fontanabuona e di Carasco, nonché alle sezioni locali degli istituti “Marsano” di San Colombano e “Marco Polo” di Calvari, con premiazione dei partecipanti sabato 12  novembre presso il Lascito Cuneo.
Anche in questo caso il tema sarà a scelta fra questi due:

“Le origini fontanine degli Avi di Cristoforo Colombo e le ripercussioni della scoperta del Nuovo Mondo sull’economia e sulla vita dell’entroterra” oppure “Per conservarne la memoria: l’emigrazione nelle Americhe  dalla metà dell’ottocento alla metà del novecento. Un fenomeno storico e sociale visto attraverso lettere, documenti, racconti e altre testimonianze”.

In vista di una successiva pubblicazione sarà tenuta in particolare considerazione la “scoperta”, e la riproduzione,  di lettere e documenti riguardanti l’emigrazione nelle Americhe. Termine di consegna degli elaborati venerdì 4 novembre.

Va detto, a proposito dell’emigrazione, che il Centro di Documentazione del Lascito Cuneo, dove si conservano il “Diario Gagliardo” e centinaia di lettere di emigranti, assicura la custodia  delle testimonianze che i ragazzi riusciranno a recuperare. Va ricordato, a questo proposito, che proprio a cura del Lascito Cuneo è stato pubblicato due anni or sono il “quaderno” Storie di Emigrazione nel quale sono riunite le interessanti ricerche scaturite dal Concorso degli anni precedenti e numerosi documenti che se non fossero stati “scoperti” sarebbero andati perduti per sempre.

Sede del Lascito Cuneo, Calvari

Sede del Lascito Cuneo, Calvari