Published On: Sab, Set 12th, 2015

E’ morto Giuseppe Siria, poeta originario di Gattorna

          A Genova è mancato (ma lo si è saputo a funerali avvenuti) il dottor Giuseppe Siria, di origini fontanine e molto legato alla vallata. Aveva novantatre anni ed era nato a Gattorna. Laureato in medicina, aveva svolto la professione di medico internista a Genova con uno studio nel quartiere di Terralba. Negli anni ’50 aveva ricoperto cariche politiche in Fontanabuona nell’ambito del partito democristiano. I successi della DC in quei tempi in vallata possono ascriversi alla sua particolare capacità organizzativa, al suo comportamento equilibrato e al sue eloquio convincente.

Giuseppe Siria era anche un fine poeta e faceva parte dell’associazione genovese “Il Corimbo” dove era conosciuto come il “poeta moconesino”.  Nel corso degli anni aveva pubblicato alcune raccolte di poesie: nel 1978 “Erba fra le rocce”, nel 1981 “Delicate ombre”, nel 1992 “Cristoforo Colombo, poesia e verità”.  Di quest’ultima raccolta fa parte l’ode “A Moconesi terra di Colombo”, tradotta in una ventina di lingue diverse e con la quale intese riaffermare le origini fontanine degli Avi del Navigatore genovese. Il 12 ottobre di ogni anno questi versi vengono declamati a Terrarossa in occasione della celebrazione  del Giorno di Colombo.

Il geom. Dario Casassa, che era succeduto a lui nel settore organizzativo della DC locale, lo ricorda come “un uomo  esemplare, di una onestà cristallina, impegnato nella politica senza aspirazioni personali ma  unicamente nell’interesse della sua terra natale, alla quale era tanto affezionato”.  Renato Lagomarsino, cui lo legava una fraterna amicizia, lo ricorda  per la sua partecipazione agli eventi culturali organizzati nell’ambito della Comunità Montana, nel corso dei quali non mancava mai di portare la sua verve coinvolgente e, naturalmente, la sua poesia.

Per sua espressa volontà i familiari non hanno dato la notizia della sua scomparsa  ma  la voce si è sparsa egualmente e sono in molti adesso a piangere la perdita di una persona cara. Lascia la moglie, due figli e alcuni nipoti.
(Comunicato dell’ente Lascito Cuneo)
La Liguria dei poeti

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>