Published On: Mar, Mag 21st, 2019

Elezioni a Lavagna: AngavaL chiede che gli agenti siano dotati di scanner anti cellulari nelle cabine di voto

Con una comunicazione fatta alla Pretura e Questura di Genova e -per conoscenza- al comando Carabinieri di Lavagna, l’associazione politica AngavaL (che si presenterà alle elezioni col candidato sindaco Giorgi) chiede che siano fatti accurati controlli nei seggi elettorali.
In particolare che gli agenti siano dotati di “body scanner” in grado di verificare la presenza di cellulari nella cabina di voto.
I cellulari, come si sa, sono usati per “certificare” che un elettore ha votato per una lista, nel caso di un voto di scambio. Il che è sempre possibile in un Comune inquinato da decenni dalla presenza delle mafie.