Published On: Sab, Set 12th, 2015

Entella in Serie B: no agli alcolici a Chiavari. Il calcio è uno sport, non una bettola per idioti

Oggi per la Virtus è la giornata dell’esordio nel campionato di calcio di Serie B tra Entella e Cesena.
Nel corso del campionato a Chiavari sarà vietata la vendita di alcolici superiori a 7,7° centigradi; la vendita in bottiglie o contenitori di vetro; divieto di vendita di bibite o alcolici in contenitori chiusi o chiudibili; divieto per gli ambulanti.
Il divieto di vendita di alcolici sopra i 7,7° (ma la birra resta fuori?) è valido per tutta l’area posta vicino allo Stadio, da viale kasman a viale Dante a via Piacenza…
Divieti validi da 3 ore prima delle partite a un’ora dopo la fine.
Divieto di vendita anche nelle strade che portano i tifosi di altre squadre verso la stazione ferroviaria, in caso di cortei degli stessi.

Il calcio è (o era) uno sport, e dev’essere nient’altro che uno sport. I tifosi dovrebbero essere quelli di Flashing Meadows che -nel torneo US Open hanno applaudito la Vinci che ha trionfato su Serena Williams, statunitense e numero 1 del tennis femminile mondiale.
I tifosi dell’Entella sono come i tifosi del tennis, ma non è così in altre città italiane ed estere.
Per gli idioti però ci sono altri spazi, non i campi sportivi.
Virtus_Entella

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>