Published On: Mar, Lug 2nd, 2019

Feste in onore di NS di Montallegro: oggi messe solenni e panegirico, mortaretti e fuochi d’artificio (alle 23)

Oggi per feste della Madonna di Montallegro a Rapallo, messa alle 10 in basilica Ss Gervasio e Protasio e poi al Santuario, dove il culto sarà tenuto dal cardinale Bagnasco.

Le feste patronali di Rapallo si svolgono ogni anno il 1, il 2 ed il 3 luglio. La festa coinvolge tutta la città attraverso i Sestieri, come fosse il Palio di Siena, dura oltre tre giorni e attira migliaia di turisti per il Palio Pirotecnico.

Alle 8 del 1 luglio nella basilica Ss Gervasio e Protasio si colloca in un’arca d’argento la statua d’oro e d’argento della Madonna. Sul lungomare di Rapallo l’evento è salutato dai mortaretti, sparati da due dei sei sestieri cittadini e da una sparata di fuochi artificiali a giorno.
Il 2 luglio, a mezzogiorno, è effettuata la Sparata del Panegirico, realizzata ogni anno da un diverso Sestiere: una serie di spari si rincorrono per il Lungomare per terminare nell’esplosione simultanea di centinaia di mortaretti (detta arabicamente ramadam, in dialetto gran fragore). Poi i fuochi artificiali la sera con il Palio.

Mercoledì 3 luglio. L’Arca Argentea della Madonna viene portata in processione per le vie del centro, accompagnata dai portatori dei Cristi. Quando la processione raggiunge il Castello di Rapallo, parte la Sparata dei Ragazzi, spettacolo che culmina nel suggestivo Incendio del Castello: dalle finestre dell’Antico Castello sul mare esce il fumo rosso che simula un incendio e dal tetto cadono luminose cascate pirotecniche che creano uno spettacolo unico al mondo. Ciò è un ricordo delle invasioni e delle razzie saracene.

Nelle tre sere di festa, le acque del golfo sono illuminate da lumini galleggianti .