Published On: mer, Lug 11th, 2018

Festival fotografico Penisola di luce: Tina Modotti, focus sul 1968, e molto altro

FESTIVAL FOTOGRAFIA SESTRI LEVANTE – PENISOLA DI LUCE
XII EDIZIONE  Sestri Levante  13 – 14 – 15 Luglio 2018

Tre giorni di eventi, esposizioni, discussioni, workshop, laboratori, e poi importanti mostre fotografiche -come quella su Tina Modotti, fotografa tra l’altro riscoperta dallo scrittore Pino Cacucci, che per anni ha risieduto nella vicina Chiavari. Ma anche una serata con “focus” sul 1968, un anno cruciale per la democratizzazione e utilizzo popolare della fotografia (grazie anche alla nascita delle Polaroid con sviluppo e stampa istantaneo, vendute dal 1948). Il focus sul 1968 del 14 luglio prevede letture, immagini e una scelta musicale eseguita da Alfredo Gioventù e Luigi “Dillo” di Lorenzo.

Sestri Levante rinnova l’appuntamento con la Fotografia Internazionale, con il Festival Penisola di Luce, promosso dal Comune di Sestri Levante in collaborazione con Mediaterraneo Servizi.

“E’ un grande orgoglio per il Comune di Sestri Levante essere partner dell’Associazione Carpe Diem nell’organizzazione di Penisola di Luce, un evento nato anche dalla volontà dell’indimenticabile Lanfranco Colombo, in cui l’Amministrazione Comunale ha creduto da subito, ben conoscendo la professionalità e la passione che muovono i membri dell’Associazione Carpe Diem.”- dichiara la Sindaca di Sestri Levante, Valentina Ghio.

La manifestazione, dedicata a Lanfranco Colombo, patrocinata dalla Regione Liguria e dalla FIAF – Federazione Associazioni Fotografiche, è organizzata dall’Associazione Culturale Carpe Diem, con la coordinazione artistica del presidente Roberto Montanari.

La kermesse ospiterà importanti esposizioni, tra cui una dedicata a Tina Modotti, fotografa e rivoluzionaria, a cura di Reinhard Schultz della Galleria Bildewert di Stuttgart. E, tra gli altri, il fotografo Gabriele Croppi,  interprete acuto e profondo della metafisica del paesaggio e artista pluripremiato per i suoi lavori in Italia e all’estero, con In Italia; Chiara Samugheo, artista di fama internazionale, conosciuta come la fotografa delle dive, prima donna a diventare fotografa professionista in Italia,  con la mostra  Le mie Stelle, una raccolta di scatti alle star del cinema e dello spettacolo nel periodo tra gli anni Sessanta/Ottanta, tra cui Sofia Loren, Claudia Cardinale, Vittorio Gassman e Marlon Brando; Filippo Venturi, vincitore del Portfolio Italia 2017 con Korean Dream;  l’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR) che presenta gli scatti premiati nel contest fotografico dedicato ai gesti e alle esperienze d’amore nel mondo, dal titolo Per Amore. Saranno esposti anche i lavori vincitori del PhotoHappening 2018: Di cuore, di mani, di fede di Renza Grossi e Oggi come ieri di Gigi Montali.  

Altro importante evento della manifestazione è il concorso fotografico 12° Portfolio al Mare, che anche quest’anno vede Sestri Levante come quarta tappa della XV edizione del  prestigioso circuito nazionale Portfolio Italia 2018 – Gran Premio Lumix; docenti FIAF e critici fotografici leggeranno i lavori dei partecipanti, con la novità che ai tavoli di lettura ci saranno Silvia Taietti e Giada Storelli,  rispettivamente art director e redattrice della prestigiosa rivista Il Fotografo; i lavori selezionati saranno pubblicati sul mensile diretto da Denis Curti. Altra importante novità: la penisola di luce sarà tappa Nazionale “Terza edizione di lettura audiovisivi” a cura del dipartimento Diaf Fiaf diretto da Roberto Puato unitamente alla premiazione del concorso nazionale “Sestri Levante – 1° audiovisivo al mare”

Nel pomeriggio del 14 luglio, l’Associazione Amici del Leudo, metterà disposizione dei fotografi partecipanti, tavoli di lettura portfolio a bordo del leudo Nuovo aiuto di Dio, ultima storica imbarcazione ormeggiata al Pontile Margherita.

Al Centro Congressi Ex Convento dell’Annunziata, si svolgeranno i dibattiti, le proiezioni, le presentazioni e i laboratori. Ci saranno inoltre le bellissime serate spettacolo, dedicate al rapporto tra la fotografia e le altre forme d’arte.

Il 13 luglio, nella sala Agave dell’ex Convento dell’Annunziata, l’attrice e antropologa romana Alice Valente Visco interpreta un testo teatrale da lei scritto, L’ultima Rosa, che rievoca le passioni e lo spirito di una donna semplice e rivoluzionaria: Tina Modotti.

Il 14 luglio, nella sala Agave dell’ex Convento dell’Annunziata, un evento sui momenti più significativi del Sessantotto, dal titolo “68: Storia – Musica – Fotografia Un vento di  libertà, curato da Roberto Montanari e Natalino Dazzi dell’Associazione Carpe Diem e da Silvano Bicocchi, direttore del  Dipartimento Cultura FIAF. Dopo l’introduzione storica fatta dallo scrittore  Giuseppe Lupo, Orietta Bay e Silvano Bicocchi  leggeranno le immagini dei grandi autori mentre Alfredo Gioventù e Luigi “Dillo” apriranno lo spazio sulla musica del Sessantotto, commentando video di brani musicali originali, legati ai grandi eventi di quel periodo: la guerra del Vietnam, l’Apollo 8 etc.

Il Festival proseguirà con gli altri eventi previsti ad Agosto con mostre e serate a Sestri Levante in collaborazione con l’Associazione “O Leudo”, a Riva Trigoso nella nuova “Biblioteca del Mare” con la poetessa Danila Olivieri, a Dicembre nell’ambito di “Pane e Olio” per poi concludersi con la collettiva dei soci di Carpe Diem.

Per consultare l’intero programma della manifestazione e iscriversi alle letture portfolio: www.associazionecarpediem.org

A cura di: Associazione di Promozione Sociale e Culturale Carpe Diem Corso Colombo, 50  Palazzo Fascie –  Sestri Levante www.associazionecarpediem.org