Published On: Lun, Lug 29th, 2013

Festival italo-brasiliano “Cearà” in porto a Chiavari

Il progetto è stato varato nel gennaio scorso a Fortaleza (Cearà), con l’intento di sviluppare maggiormente il legame culturale ed artistico che lega il Brasile all’Italia. L’iniziativa ha il sostegno del Governo dello Stato del Cearà (Segreteria della Cultura e del Turismo), della Camera di Commercio Italo– Brasiliana (Sistema Italia), dell’Istituto di Cultura Italiano di Fortaleza e del Consolato Onorario Italiano di Fortaleza. Las manifestazione gode, inoltre, del patrocinio della Regione Liguria.

La prima tappa italiana del festival interculturale è stata pensata per la città di Chiavari: una quattro giorni dedicata alla cultura italiana e brasiliana viste a 360°, con concerti di contaminazione etnica tra la musica del Brasile di oggi e la musica italiana, eventi collaterali (mostra fotografica, presentazione di libri, show case musicali e di capoeira) e serate enogastronomiche a tema a cura degli operatori del Porto Turistico.

Si partirà il 29 luglio con la mostra itinerante fotografica “Sotto un lanterna africana”, iniziativa legata al mondo del calcio, i cui promotori sono  il Genoa C.F. Club e U.C. Sampdoria in collaborazione con Liberodiscrivere Edizioni. La mostra sarà ospitata all’interno delle vetrine dei negozi del centro di Chiavari. In serata, al Porto Turistico, il M.U.S. (Movimento Unico del Sud) presenterà uno spettacolo di pizzica del Sud Italia.

Il 30 luglio, in Piazza Mazzini alle ore 19, lezione gratuita di Capoeira per i bambini, mentre alle ore 21,30, al Porto Turistico, esibizione del gruppo Capoeira Unika guidata dal Maestro Ferdinando da Silva (Alemao).

Il 31 luglio, in Via Vittorio Veneto presso la libreria La Zafra, presentazione di due volumi di Liberodiscrivere Edizioni: “Quem ama inventa” di M.Quintana e “Il segreto di Avicenna – un’avventura tra Brasile e Afganistan” di H. Schwartsman. Ci sarà anche uno showcase musicale.

La sera, nel Porto Turistico, concerto dei Sangal, che propongono world music con sonorità africane e brasiliane.

Il 1 agosto al Porto Turistico, presentazione della produzione internazionale Ceara/Italia Festival  “Il Colore dei due Mondi” con Vittorio De Scalzi e Armando Corsi. Si tratta del nuovo progetto musicale di Vittorio de Scalzi, un disco che uscirà in Brasile nella primavera del 2014 e vedrà la partecipazione del grande  Toquinho. Il titolo dell’album, “Il Colore dei Due Mondi”, racchiude nel suo significato l’espressione di questo connubio artistico che unisce i due musicisti ed i due paesi, Italia e Brasile.

Il progetto sarà promozionato in occasione dei Mondiali di Calcio che verranno disputati in Brasile l’anno prossimo ed è già stato presentato in Brasile in anteprima,  al Teatro Jose’ Alencar di Fortaleza, insieme alla grande orchestra diretta dal M° Arturo Barbosa, con grande successo.

Gli artisti protagonisti sono delle “eccellenze” liguri: Vittorio De Scalzi, leader del gruppo progressive New Trolls, autore, compositore e cantautore di elevata sensibilità artistica; Armando Corsi, musicista e compositore, “la chitarra che sorride”, come lo definisce la stampa nazionale, un vero e proprio animo “italo-brasiliano”, che da anni porta in scena musica e sonorità sudamericane.

italia brasile

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>