Published On: Gio, Set 26th, 2013

Fine settimana di buona musica al circolo Arci Randal di Sestri Levante

Entroterra rootsSESTRI LEVANTE. E’ ripartita la stagione di eventi del Circolo Arci Randal. Decine di gruppi si sono alternate sul palco del nuovissimo locale, inaugurato lo scorso dicembre 2012 nell’area artigianale di via Latiro, e numerosi laboratori e attività sono stati promossi dagli organizzatori. Lo scorso weekend ha visto sul palco lo scorso venerdì 20 settembre un mix tra sonorità giamaicane e dialetto genovese, con i Makadam e U Carbun, e l’indie rock dei Cut lo scorso sabato.Si prosegue con due nuovi appuntamenti, con due concerti che cominceranno alle 23 e avranno un costo di 5 euro per chi possiede già la tessera arci 2013.

Venerdì 27 settembre si esibiranno sul palco gli Entroterra Roots, storica e conosciutissima band dell’entroterra ligure, che propone brani inediti di musica reggae in dialetto, in italiano e in inglese. La band nasce ufficialmente nel 2006, e da allora ha avuto l’onore di esibirsi in occasione dei concerti di artisti di grande livello come The Skatalites, Easy Stars All Stars, General Levy, Zion Train, Vibronics e Radikal Dub Kolektiv, in uno splendido viaggio che li ha portati fino alla lontana Lituania e al Regeneratorius Festival nel 2008. Ragazzi che hanno fatto delle loro grande passione uno stile di vita, nel ricordo di Gianluca Ameghino, grande liutaio e sassofonista scomparso prematuramente nel 2010 e il cui ricordo è uno stimolo per continuare questo meraviglioso viaggio.

umberto negri circolo randalSabato 28 settembre Umberto Negri, storico membro e co-fondatore dei CCCP Fedeli Alla Linea, il più importante gruppo punk degli anni 80, torna ad imbracciare il basso elettrico dopo 25 anni riproponendo i brani del passato che hanno cambiato per sempre la musica leggera del nostro Paese. Accompagnato da Francesco Casablanca alla chitarra e dalla danzatrice Irene Icardi, ripercorrerà la sua esperienza nella band di Reggio Emilia fino all’uscita di Umberto dal progetto e cioè dopo l’album Affinità – divergenze – posto n. 12 nella classifica dei migliori dischi italiani di sempre secondo Rolling Stone di febbraio 2012 – e prima del contratto con la Virgin Record.

 

 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>