Published On: Mer, Feb 1st, 2012

Foto della nevicata a Riva, Sestri, Chiavari

Freddo e neve: a Riva Trigoso è saltato il tetto del capannone del cantiere Diano ed è inagibile la chiesa (ma per calcinacci post-terremoto).
Problemi alle ferrovie tra Genova e La Spezia, a causa del ghiaccio. Ma la cosa suona strana, visto che in Siberia i treni vanno da un secolo e oltre…
Sia chiaro, non è la “nevicata del secolo”, e non è il top del freddo nel Tigullio (vedremo però nei prossimi giorni).
Ecco cosa scrive il santone del meteo Giuliacci a proposito dell’ondata di freddo e neve del 1985:

“…Ebbene, intorno alla metà di gennaio del 1985 dapprima un’ondata di freddo eccezionale, con la colonnina di mercurio che, a causa dell’afflusso di masse d’aria gelida provenienti direttamente dalle regioni polari, in molte località scese di 10 gradi e anche oltre al di sotto dello zero. Addirittura il giorno 11 gennaio, che probabilmente per il nostro Paese si può considerare il più gelido del XX secolo, la temperatura scese fino a 22 gradi al di sotto dello zero a Firenze, 19 gradi sotto zero a Brescia, 18 gradi sotto lo zero a Verona e più in generale su valori inferiori allo zero in gran parte delle nostre città, con la colonnina di mercurio che anche a Roma sfiorò i 10 gradi al di sotto dello zero.

Poi, intorno alla metà del mese, grazie alla strada aperta dal gelo arrivò la neve, e più esattamente quella che in molti in Italia considerano la “nevicata del secolo”. A garantire le abbondanti nevicate ci pensò un vortice di bassa pressione che per quattro giorni consecutivi vagò nei dintorni della nostra Penisola, spingendo correnti relativamente miti ma anche molto umide verso l’Italia e quindi anche al di sopra dell’aria gelida nel frattempo rimasta intrappolata nella Valpadana, dove le precipitazioni a causa delle temperature assai basse si tradussero in copiose nevicate.

Tra il 14 e il 17 gennaio 1985, in una sola incredibile lunga nevicata che durò oltre 72 ore, caddero tra i 50 e i 100 centimetri di neve in gran parte delle regioni settentrionali

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>