Published On: Ven, Gen 13th, 2017

Freddo nelle aule scolastiche liguri: sciopero all’ITC Geometri di Chiavari

Il freddo delle aule dopo il rientro dalle vacanze di Natale ha colpito tutto il sistema tecnico che gestisce gli istituti gestiti dalla Città Metropolitana di Genova. Dopo che la temperatura nell’Itis Natta di Sestri Levante è rientrata nella norma, ieri nel Golfo Paradiso hanno protestato gli studenti del liceo Da Vigo Nicoloso di Recco e quelli dell’Istituto alberghiero Marco Polo di Camogli.

Oggi è il turno dell’Istituto tecnico statale per geometri e ragionieri IGEA “In memoria dei morti per la patria” di corso Millo, dove gli studenti hanno rilevato temperature di 13 gradi. Sono entrati soltanto gli studenti di tre classi, che avevano degli impegni scolastici ineludibili (ma con 13 gradi non sarebbe illegale svolgere lezioni? Basterebbe avere la certezza sulle leggi, poi non c’è problema: a Sestri Levante ancora negli anni ’50, gli studenti delle scuole medie di Portobello “passavano” dal bosco della Mandrella a prendersi la legna da mettere nelle stufe delle classi, prima di entrare a scuola…).

Prima di parlare di “efficientamento energetico” di “riscaldamento globale” e di altri grandi temi, nelle scuole basterebbe manutere con decenza quanto sta (faticosamente) in piedi…