Published On: Lun, Ago 26th, 2019

Funivia Fontanabuona-Rapallo (stazione): una buona idea presentata venerdi 30 a Calvari

Il progetto proposto non riguarda esclusivamente il comune di Coreglia Ligure ma può essere di interesse per gran parte della Fontanabuona. Prende infatti in considerazione la concreta possibilità di realizzare un collegamento tramite funivia con la già esistente funivia Rapallo-Montallegro. L’opera verrebbe a creare un nuova polo in un’area baricentrica della vallata in corrispondenza di Pian dei Manzi, sede degli uffici comunali di Coreglia Ligure. La percorrenza fra Rapallo e la stazione terminale sarebbe di circa 20 minuti. E’ prevista la possibilità di trasporto anche di biciclette per consentire di praticare il mountain-bike sui sentieri di crinale o sulla pista ciclabile di fondovalle. Il tracciato della funivia avrebbe inizio dal piazzale sovrastante la stazione d’arrivo del tratto Rapallo-Montallegro, oltrepasserebbe il crinale e scenderebbe quindi verso Coreglia, dove è prevista una stazione intermedia a servizio degli abitanti locali. Questa infrastruttura rappresenterebbe per la Fontanabuona una alternativa alla tortuosa strada rotabile attuale (che fra Pian dei Manzi e Rapallo è di circa 17 chilometri) ma anche al tanto sospirato tunnel di collegamento con la Riviera. La sua realizzazione determinerebbe un flusso turistico verso la Fontanabuona e sarebbe quindi di grande vantaggio anche alla funivia esistente.

Inoltre, permetterebbe ai residenti della Fontanabuona centrale e alta di usufruire della stazione ferroviaria di Rapallo.

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI GENOVA – Dipartimento di Architettura e Design, Corso di Laurea Magistrale in Architettura
Laboratorio di Urbanistica e Fattibilità. Docenti: Roberto Bobbio e Paolo Rosasco AA 2018/2019

Questa “idea progettuale” -di cui si occupa il Dipartimento di Architettura dell’Università di Genova- sarà presentata al Lascito Cuneo di Calvari venerdì 30 (ore 17,30) nel contesto delle iniziative di Expo Fontanabuona, non è da sottovalutare. Anzi, dovrebbe essere quanto prima tradotta in un progetto di massima che possa conferirle il crisma ufficiale della validità. Per la Fontanabuona, in un momento di mancanza di idee nuove e di una persistente depressione economica conseguente alla irreversibile crisi dell’ardesia, il collegamento con Rapallo mediante il prolungamento della funivia di Montallegro potrebbe portare quel rinnovamento da tempo auspicato. Certamente assai meno costoso del Traforo, del quale peraltro non può e non deve essere considerato l’alternativa, questo collegamento potrebbe recare indubbi benefici e in tempi sicuramente molto più limitati.

Di seguito gli altri argomenti che saranno in discussione nell’incontro di Calvari di Venerdi 30 agosto:
CICAGNA – Una nuova viabilità fra Cicagna e Monleone
COREGLIA – Una funivia per lo sviluppo del territorio
FAVALE – Escursioni nel paesaggio rurale
LORSICA – Riqualificazione del centro di Lorsica e dei terrazzamenti
LUMARZO – Spazi collettivi e collegamenti sul territorio comunale
– Lumarzo: una porta per la Città Metropolitana
– Una galleria di percorrenza alternativa in Comune di Lumarzo
MOCONESI – Ristrutturazione di servizi e spazi pubblici
– Un nuovo nodo per la rete escursionistica ligure
NEIRONE – Gestione ambientale del territorio comunale
– Valorizzzione del territorio comunale attraverso la didattica
ORERO – Una struttura riabilitativa e di detenzione
S. COLOMBANO – Un parco fluviale in Fontanabuona
– Consolidamento e valorizzazione dei versanti
– Il Parco Agricolo di Calvari
– Riqualificazione dell’asse stradale di fondovalle
– Rigenerazione della rete viaria
TRIBOGNA – Progetto di sviluppo del paesaggio del castagno

Santuario N. S. di Montallegro, funivia