Published On: Gio, Set 27th, 2018

#futuraitalia: il tour del Ministero dell’Istruzione fa tappa a Rapallo

La città di Rapallo raccoglierà il testimone da Macerata ospitando #FuturaRapallo – Il Futuro Sottosopra, la tappa ligure di #FuturaItalia, il tour in venticinque tappe creato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per fare il punto sulle trasformazioni che interessano l’istruzione e valorizzare le buone pratiche didattiche in chiave innovativa. Dodici tappe hanno preceduto #FuturaRapallo, e dodici la seguiranno.

Ognuno di questi eventi è costituito da tre giorni di dibattiti e testimonianze sulla Scuola Digitale, iniziative formative, confronti, hackathon (maratona digitale), concorsi, momenti ricreativi e spettacoli dedicati a un pubblico di studenti, insegnanti e cittadini interessati.

Il Futuro Sottosopra è il titolo scelto per la tappa ligure che proporrà percorsi ed esperienze per superare i limiti e rovesciare i rapporti tra territorio, conoscenza e tecnologie. La manifestazione si terrà a Rapallo dal 30 settembre al 2 ottobre e sarà distribuita su otto diversi luoghi, tra cui il Castello, l’Auditorium delle Clarisse e il Liceo “Da Vigo”. L’istituto di Istruzione Superiore “Fortunio Liceti” di Rapallo è stato individuato dal MIUR per l’organizzazione locale.

Ogni territorio nel quale #Futura si ferma caratterizza l’evento su un proprio tema di riferimento. Per la Liguria il tema è “Fragilità e Resilienza”. Un argomento che, dopo il crollo del ponte Morandi, risulta ancora più pertinente. Nel corso della tre giorni verranno affrontate non solo la fragilità ambientale, quella umana, fisica e psicologica, ma soprattutto l’importanza di costruire solide connessioni sia reali che virtuali, sviluppando la capacità di affrontare e superare difficoltà e limiti.

Questi temi saranno affrontati con seminari, tavole rotonde, laboratori didattici per insegnanti e studenti, dimostrazioni tecnologiche e performance artistiche. Non mancherà un po’ di competizione attraverso il Premio Scuola Digitale, dedicato alle scuole che propongono innovazione, e attraverso la maratona civica regionale Civic Hack Liguria, una straordinaria occasione di confronto e crescita per giovani studenti e studentesse. È anche prevista la testimonianza dei Millennials, giovani di successo che hanno saputo scommettere sul proprio futuro, e la presenza di WoMEST, un laboratorio in cui quaranta ragazze di Rapallo penseranno a processi innovativi per affrontare la società di domani.

#FuturaRapallo si aprirà domenica 30 settembre alle 15.30 con una sfilata degli studenti, accompagnati dalla banda cittadina, che partirà dal Chiosco della Musica. Alle 18 all’Auditorium delle Clarisse sarà il momento dei saluti istituzionali, poi inizieranno Civic Hack Liguria e Womest. Alle 20 il concerto “E improvvisamente” della cantautrice rapallese Giua chiuderà la giornata. Il programma di lunedì 1° ottobre prevede numerosi momenti di confronto sul tema dell’evento, le gare di robotica nel piazzale dell’Hotel Europa e due momenti di intrattenimento all’Auditorium delle Clarisse: “La magia del sottosopra”, alle 15.15 con Carlo Cicala, e il concerto per voce e piano di Andrea Celeste e Fabio Gorlier alle 19. Alle 20 gli studenti parteciperanno poi ad una “passeggiata percettiva” sul promontorio di Portofino: nel Teatrino di Portofino potranno anche assistere ad una rappresentazione teatrale curata da La Perla del Tigullio Teatro. La giornata conclusiva di martedì 2 ottobre sarà caratterizzata da nuovi momenti di confronto: si parlerà anche di eventi alluvionali, fragilità del territorio e dell’uso dei droni, sia per la tutela del territorio che per scopi artistici. Di particolare significato e attualità è l’incontro con Riccardo Battaglini e Alessandra Rotta, che alle 11.30 all’Auditorium delle Clarisse tratteranno il tema “Dalla fragilità all’importanza della connessione”.

Tutti gli eventi sono aperti alla cittadinanza e l’ingresso è libero e gratuito, fino ad esaurimento posti.
Alla fine di #FuturaRapallo il testimone passerà simbolicamente alla città di Avellino, dove l’evento è programma dal 3 al 5 ottobre.
Tutti gli eventi in programma si potranno seguire e raccontare sui social con gli hashtag #FuturaItalia e #FuturaRapallo.