Published On: Gio, Mar 27th, 2014

Genetica e natura umana nello sguardo di Jérôme Lejeune

È partita sabato 22 ma prosegue fino a sabato 29 marzo la mostra “Genetica e natura umana nello sguardo di Jérôme Lejeune” presso l’Auditorium S. Francesco a Chiavari.

La mostra, realizzata da “Meeting per l’amicizia tra i popoli” e curata da “Associazione Euresis”, espone attraverso un percorso di pannelli la storia e i meriti del grande genetista Jérôme Lejeune (1926 – 1994), scopritore della sindrome di Down attraverso lo studio dei cromosomi e di altre malattie affini.

Oltre si successi scientifici e alle tappe fondamentali della vita di questo personaggio, ciò che emerge con forza dalla mostra è il punto di vista da lui adottato. Lejeune ha sempre guardato ai suoi pazienti come persone e non come malattie, e ciò che l’ha portato ad ottenere insperate scoperte è stata la passione per la ricerca, l’amore per i bambini in cura, per il genere umano.

Un amore contrassegnato dalla fede, che l’ha sempre spinto a difendere la vita prima che la medicina e la scienza, causa del suo ostracismo da parte del mondo scientifico. Ma sempre grande l’apprezzamento della gente e della Chiesa Cattolica: Lejeune è stato dichiarato servo di Dio ed è in atto il processo per la causa di beatificazione.

Apertura al pubblico dalle 15.30 alle 19.30, possibilità di visita al mattino per gruppi su prenotazione (tel. 329.1613039).

Dal 30 marzo al 6 aprile la mostra si sposta a Rapallo all’Oratorio dei Neri, con inaugurazione e visita guidata dal genetista Domenico Coviello domenica 30 alle 11.00.

(Stage Università Genova, corso di laurea in Lettere)

Diapositiva1

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>