Published On: Lun, Apr 6th, 2020

Giannini, il ligure della Fontanabuona che fondò Bank of America e Bank of Italy

E’ appena uscito il libro “Il banchiere galantuomo. Amadeo Peter Giannini” dell’imprenditore ligure Giorgio Chiarva, edito in questi giorni da Francesco Brioschi Editore.
Amadeo Peter Giannini è figlio di immigrati liguri della Fontanabuona, nell’entroterra del Tigullio. Fondò l’importantissima Bank of America e diede forza agli immigrati italiani negli States, con la Bank of Italy. Persona onestissima e vero mecenate (che non è il cattivo politico, che “regala” denaro non suo che poi sarà pagato caro dai “beneficiati” inconsapevoli), non diimenticò la sua terra di origine. Quando arrivò nel suo paese di origine, Favale di Malvaro, per donare e finanziare i compaesani, costoro non si fidarono di quello sconosciuto, che dovette faticare non poco per poter finanziare e donare… Così è il mondo.

La figura di Amadeo Peter Giannini, per lo più sconosciuta, concentra su di sé una moltitudine di caratteristiche che oggi sono di estrema attualità. È, probabilmente, la vera persona-simbolo che è riuscita a trasformare una grande tragedia, il terremoto di San Francisco, in una grande opportunità non per lui, o, meglio, non solo per lui, ma per tutta la popolazione della città. Il suo intervento, come Bank of Italy, è stato determinante per la ricostruzione della città attraverso il finanziamento, senza garanzie, ai piccoli imprenditori e artigiani che avevano perso tutto.
COSA CHE DOVREBBERO IMPARARE I GOVERNI DI QUESTI MESI, SE VORRANNO LASCIARE UNA TRACCIA DUREVOLE E BELLA…
Da allora non si è più fermato. La storia, unica, di Giannini è tracciata dalla sua intelligenza, dalla sua visione del futuro e dall’etica solidale che lo hanno sempre guidato e che gli hanno permesso di costruire in cinquant’anni, un gruppo bancario, la Bank of America, che, ancora oggi, è considerato campione indiscusso. Nella sua straordinaria vita ha anche creato Hollywood e il Golden Gate Bridge, ha sostenuto le suffragette, ha anticipato il finanziamento del New Deal e il Piano Marshall per l’Italia. È stato un vero patriota italiano, figli di emigranti liguri a fine Ottocento, eppure in Italia è quasi sconosciuto.
Giannini dovrebbe essere portato ad esempio alle nuove generazioni soprattutto oggi che siamo in gravi difficoltà e che mettiamo in discussione le banche in quanto, appunto, a valori etici e morali.

Dal finanziamento a “Il monello” di Chaplin a “Biancaneve e i sette nani” di Disney, dalla costruzione del Golden Gate al Piano Marshall