Published On: Gio, Mar 15th, 2012

Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie

SESTRI LEVANTE. Numerose le iniziative per la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Questa sera giovedì 15 marzo alle 20,30 a Sestri Levante  serata contro le mafie, organizzata dalle Parrocchie di Sestri Levante insieme al gruppo Cineforum del vicariato della Fontanabuona, Zucchero amaro, Azione cattolica e associazione Libera al Convento dell’Annunziata: C’era una volta e c’e ancora… il pizzo e altre storie di mafie con Giovanni Impastato, fratello di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia perché gestiva liberamente una radio, insieme con altri importanti esponenti di associazioni anti pizzo. Tra questi Aldo Cerullo, autore del libro Ali bruciate. I bambini di Scampia; Aldo Pecora, fondatore del movimento Ammazzateci tutti di Locri;  Anna Maria Santoro, fondatrice del comitato Addiopizzo junior di Palermo. Interverranno anche Fabrizio Matteini, autore e regista del film Che ci fa la mafia a Genova? e il gruppo musicale Ostinati e contrari.

Domani mattina alle 10,50 gli alunni del triennio del liceo scientifico e dell’istituto tecnico incontreranno nell’aula magna della scuola Aldo Pecora, fondatore del movimento antimafie Ammazzateci tutti, sorto su iniziativa spontanea dei giovani di Locri nel 2005, all’indomani dell’omicidio del vicepresidente del consiglio regionale della Calabria Francesco Fortugno. Classe 1986, giornalista, blogger ed esperto in comunicazione e management sociale, Pecora collabora gratuitamente con diversi enti ed istituzioni di tutta Italia e l’incontro con gli studenti di Sestri Levante si inserisce nella sua mission di educazione alla legalità e contrasto alla criminalità organizzata. Alla folla di studenti il presidente di Ammazzateci tutti spiegherà la dura convivenza dei giovani della locride con la ‘ndrangheta, e l’azione di contrasto portata avanti negli anni dalla sua associazione, formata da giovani uniti contro le mafie.

Non solo mafie ma anche terrorismo. Come già annunciato (vedi questo articolo) domani sera Casarza Ligure ospiterà nei locali del neonato Circolo Raggio di Luna Via Tangoni 26, nell’ambito del calendario di eventi promossi in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, un incontro dedicato agli anni della violenza e del terrorismo con Giancarlo Caselli (Procuratore capo di Torino), Stefano Caselli e Davide Valentini (autori del libro “Anni spietati”) moderati da Mario Paternostro (Direttore di Primocanale).

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>