Published On: Lun, Set 18th, 2017

Giornate europee del Patrimonio culturale, due eventi in Fontanabuona

Arrivano i week end autunnali in val Fontanabuona: sabato 23 settembre si possono visitare i resti del castello di Roccatagliata e l’antico mulino di Carasco.

Quest’anno le Giornate Europee del Patrimonio Culturale si terranno sabato 23 e domenica 24.  Contrariamente al solito,  il Centro Culturale del Lascito Cuneo non organizzerà la tradizionale escursione dal Passo di Romaggi al Passo del Dente e al Monte Mignano con raviolata conclusiva a Romaggi;  una escursione che ha sempre avuto successo perchè consente di “immergersi” in un contesto naturale molto vario e di coglierne gli aspetti morfologici, geologici, naturalistici e storici.  Molto probabilmente sarà messa in calendario per sabato 7 ottobre, ma in tal caso ne sarà data tempestiva notizia.  In Fontanabuona, tuttavia, ci saranno altre opportunità:

– A Neirone si potranno visitare i resti del Castello di Roccatagliata, parzialmente riportati alla luce qualche anno fa. Si tratta di un fortilizio con una lunga storia: fu degli Advocati, dei Fieschi, di Genova, dei Doria e infine venne demolito dagli Sforza nel 1477.  Per la visita guidata al poggio e all’area degli scavi archeologici l’appuntamento è presso la chiesa di Roccatagliata, in Piazza don Michele Dondero-pioniere della coltivazione delle patate, dalle 16 alle 17.   (Info Stefano Sudermania, sindaco – cell. 340-4823040)

– A Carasco sarà oggetto di visita l’antico Mulino di Nicola, nel centro del paese. Dalle ore 15 alle 17, con la guida della proprietaria Marisa Vaccarezza – (Cell. 340-6879023), sarà possibile vedere questo vero e proprio cimelio. Già presente nel 1626, quando una alluvione congiunta dello Sturla e del Lavagna provocò gravissimi danni con la distruzione di alcune case e l’elevazione del livello di campagna, venne riportato a una quota più alta conservando tuttavia la ruota motrice al di sotto dell’attuale livello del terreno.